Treno Natura, L’assessore Tirelli: “Nessun passo indietro, solo fake news”

“Il Comune di Siena sta lavorando ad un rilancio del progetto su basi più solide, per il quale metterà a disposizione degli altri Comuni la propria struttura, al fine di non dover ricorrere ad affidamenti esterni per la gestione del servizio e diminuire di conseguenza i costi di gestione che quest’anno[…]. Valorizzare tutto il “turismo lento”, compreso naturalmente il “Treno Natura”, in uno spirito di collaborazione e servizio verso le realtà più piccole, rappresenta la più importante scommessa che stiamo facendo”.

A parlare è l’assessore al turismo che in una nota stampa mandata dall’amministrazione comunale ha voluto rispondere al consigliere comunale del Partito Democratico Bruno Valentini. L’ex- sindaco di Siena aveva infatti accusato la giunta di volere uscire da questo progetto nato negli anni novanta per valorizzare tratti ferroviari a rischio abbandono e quei territori bellissimi con un mezzo a basso impatto ambientale come il treno. “E cosa fa il Comune di Siena? – scrive Valentini in un comunicato-. Abbandona gli altri Comuni e getta alle ortiche 25 anni di esperienze positive, senza preavviso e senza spiegazioni. E poi dicono di cercare nuove fonti di attrazione turistica, stanziale e destagionalizzata! Eppure il Treno Natura funziona soprattutto in bassa stagione[…] la scelta di uscire è definitiva ed è uno schiaffo anche per i tanti volontari (soprattutto ex ferrovieri) che hanno collaborato per far rinascere quello straordinario binario che porta da Siena alla Val d’Orcia”.

Pronta è arrivata la risposta dell’amministrazione nei confronti del membro della minoranza. “Ennesima fake news di Valentini e delle sue ‘truppe cammellate'”.

Tags