Ultramarathon, tutto quello che c’è da sapere

“Stiamo già confermando i numeri da record delle passate edizioni. Mentre gare di questo tipo vedono ridurre le partecipazioni noi non solo li confermiamo ma abbiamo una grande richiesta anche per le attività collaterali, dal trekking alle visite guidate.La Terre di Siena Ultramarathon e gli altri eventi possono contare già 2500 persone iscritte”. Lo ha reso noto il presidente del Comitato Uisp di Siena Simone Pacciani durante la conferenza di presentazione del Siena Comics for Kids e del carnevale in città, due iniziative che scalderanno il centro insieme alla celebre gara podistica.

Gli eventi. Tanti gli eventi in collaborazione con l’Università di Siena. Il monitoraggio cardiologico dei partecipanti alla 50 Km, che desiderano aderire all’iniziativa, sarà effettuato dal team della Cardiologia dello Sport dell’Università di Siena coordinato dal professor Flavio D’Ascenzi, con il progetto scientifico Overload. I partecipanti alla 50 km che desiderano aderire al progetto Overload dovranno scrivere alla mail ultramarathon[email protected]. Il progetto prevede prima della gara, sabato 22 febbraio presso Teatro dei Rinnovati, durante il check in degli atleti, una valutazione cardiologica iniziale; prima e durante la gara, domenica 23 febbraio, il monitoraggio Holter ECG, quindi dopo aver tagliato il traguardo, una nuova valutazione cardiologica. Tutti gli interessati al progetto Overload che vogliono ricevere ulteriori informazioni sia a livello scientifico sia a livello organizzativo possono contattare il Team della Cardiologia dello Sport dell’Università di Siena scrivendo a [email protected].

Sabato  22 febbraio, in occasione di Terra di Siena Ultramarathon, il palazzo del Rettorato sarà aperto al pubblico dalle ore 10 alle ore 20 per la consegna dei pettorali e dei pacchi gara. All’interno del palazzo saranno presenti alcuni stand informativi di Uisp, dell’Università di Siena e degli sponsor della manifestazione. Tra questi, uno in particolare sarà dedicato al progetto mirato alla promozione di stili di vita orientati al benessere della cittadinanza studentesca al quale l’Università di Siena partecipa con l’Università per Stranieri di Siena e la Azienda Usl Toscana sud est.

Sempre sabato 22 febbraio si terrà la Slowmarathon @USiena, una preziosa occasione per visitare i luoghi storici dell’ateneo. Tre i luoghi che sarà possibile scoprire con le visite guidate che si ripeteranno durante la giornata del sabato, a cui è possibile prenotarsi on line (www.unisi.it/ultramarathonusiena): Palazzo del Rettorato ed ex Osservatorio meteorologico (ore 10 e 16, 30), per ogni turno è consentito un massimo di 20 partecipanti, durata della visita 45 minuti; Accademia dei Fisiocritici, con una ricca collezione di reperti dal mondo naturale, strumenti scientifici e memorie storiche (ore 11 e 13), per ogni turno è consentito un massimo di 20 partecipanti, durata della visita 1 ora e 30 minuti; Ex villaggio manicomiale senese, storie di emarginazione e diversità (ore 11 e ore 14.30), per ogni turno è consentito un massimo di 50 partecipanti, durata della visita 1 ore e 30 minuti.

Il meeting point è il Palazzo del Rettorato (presentarsi 15 minuti prima dell’orario della visita).

Sabato 22 febbraio, alle 17.30, nella Sala delle Lupe di Palazzo Pubblico, si terrà il saluto ai partecipanti di Terre di Siena Ultramarathon 2020 e l’incontro “I benefici e i limiti dello sport”. Interverranno: Paolo Benini, Specialista in Psicologia clinica e neurologia, Esperto di Psicologia della prestazione umana, Consulente tecnico per la preparazione mentale delle squadre olimpiche di varie federazioni, Assessore ai servizi all’Infanzia, Istruzione, Università, Formazione e Sport del Comune di Siena; Marco Bonifazi, Docente di Fisiologia umana e Coordinatore della Scuola di Specializzazione in Medicina dello Sport dell’Università di Siena, Direttore del Centro Studi e Ricerche e Presidente della Commissione medico scientifica della Federazione Italiana Nuoto; Flavio D’Ascenzi, Cardiologo dello Sport all’Università di Siena, Responsabile sanitario Emma Villas Volley, della Nazionale di pallavolo Campione del Mondo 2015 e della Nazionale giovanile di pallavolo campione del Mondo 2015 e vice-campione del Mondo 201; Simone Pacciani, Presidente Comitato Uisp Siena.  Coordina il giornalista Alessandro Lorenzini.

Domenica 23 febbraio è la giornata alle gare. Alle ore 9 la partenza per la San Gimignano-Siena (50 km); alle ore 9,30 per la Colle val d’Elsa –Siena (32 km) e alle ore 10 per Monteriggioni –Siena (18 km). Attivato come sempre un servizio navetta da Siena alle partenze. Sempre domenica, alle ore 10, è in programma anche una passeggiata non agonistica di 10 km, con partenza dalla zona dell’Acquacalda e arrivo in piazza del Campo, a cui è possibile partecipare in maschera. Alle ore 9,30 parte invece da piazza del Campo il “Valli Verdi Trekking” organizzato da Associazione Le Mura di Siena, il gruppo Trekking Senese e la sezione di Siena Unicoop Firenze: un percorso all’interno delle valli intorno al centro storico di Siena. Dalle 10 in poi proseguono gli eventi di “Siena Comics for Kids” che prevedono alle ore 15 e alle ore 16 due laboratori per costruire proprie maschere e propri costumi di Carnevale all’interno del Tartarugone di piazza del Mercato. Dopo le premiazioni della manifestazione (previste per ore 14), in piazza del Campo previsto infatti il “Carnevale per tutti”: una grande festa in maschera con musica dal vivo, che conclude la due giorni di sport e divertimento. Per informazioni e iscrizioniwww.terredisienaultramarathon.it, email ultramarathon[email protected], profilo facebook Terre di Siena Ultramarathon.

In occasione della gara podistica “Terre di Siena Ultramarathon”, il prossimo 23 febbraio sono state disposte alcune modifiche alla circolazione.

Il provvedimento è adottato per garantire il normale svolgimento della corsa e, al contempo, la sicurezza degli atleti e degli spettatori.

Dalle ore 12 del 22 febbraio alle 20 del 23 divieto di transito in Casato di Sotto e piazza del Campo, mentre in Casato di Sopra divieto di transito ai mezzi di massa complessiva superiore a 3,5 tonnellate. I veicoli dei residenti in Casato di Sotto sono autorizzati a raggiungere le proprie abitazioni transitando in senso unico alternato, dando la precedenza a chi circola nella direttrice normalmente consentita.

Nella strada di Pian del Lago, da strada del Pecorile a strada regionale n. 2 Cassia Nord,  senso unico nella giornata del 23 dalle 9 alle 17.

Sempre il 23, dalle ore 10 alle 18, verrà istituito un senso unico verso via Fiorentina, eccetto i veicoli al seguito della corsa, in viale Cavour, via Fiorentina, tra viale Sclavo e la rotatoria di Palazzo Diavoli, e in viale Vittorio Emanuele II, dove sarà in vigore anche il divieto di sosta con rimozione nell’area compresa tra l’Antiporto e il civico 62. Stesso divieto in strada del Petriccio e Belriguardo, nella zona davanti ai civici da 1 a 7.

Divieto di transito, eccetto i veicoli di servizio, in via di San Pietro, tra via di Città e Casato di Sopra.

L’Amministrazione ringrazia la cittadinanza per la preziosa collaborazione, indispensabile per ospitare manifestazioni sportive di così alto livello.

Carnevale e Siena Comics For Kids

Tanti gli appuntamenti sono che si susseguiranno il prossimo week end, 22 e 23 febbraio, e che proseguiranno anche il 25, con “Siena Comics for kids” e il Carnevale a Siena. Un’agenda ricca di eventi, tutti all’insegna del divertimento dedicato ai più piccoli e alle loro famiglie che non mancherà di dare spunti di riflessione sul rapporto generazionale, il rispetto per l’ambiente e l’importanza di coltivare ed esprimere la propria creatività riscoprendo il senso del gioco.

Ad illustrare, oggi, in conferenza stampa, questo articolato programma, elaborato dall’Ufficio Politiche Giovanili, l’assessore Clio Biondi Santi insieme all’assessore al Turismo e Commercio Alberto Tirelli, e al presidente UISP Siena Simone Pacciani. “Siena Comics for Kids” prenderà il via sabato 22 febbraio. Il festival del fumetto per ragazzi, unico nel suo genere, organizzato dalla Scuola di Fumetto e Scrittura di Siena e dall’amministrazione comunale, in collaborazione con l’Università degli Studi di Siena, la Biblioteca Comunale degli Intronati, il Museo d’arte per bambini ed il supporto organizzativo di Vernice Progetti Culturali e Napoli Comicon.

“Si tratta di un progetto pilota, un’iniziativa del tutto nuova che ci auguriamo possa incontrare il favore dei senesi e dei visitatori così da proseguire e crescere nei prossimi anni. Il tema di questa edizione sarà l’ambiente: i più piccoli potranno utilizzare il fumetto per apprendere e divertirsi al tempo stesso – ha spiegato Biondi Santi -. Ad esempio si potrà partecipare a un laboratorio di maschere ispirate al fumetto che potranno poi essere sfoggiate, dalle 15.30 in poi, in piazza del Campo per la festa di Carnevale”.

Si comincia con l’omaggio a Federico Bertolucci, ideatore del manifesto di “Siena Comics for Kids” ispirato a Norman Rockwell e due volte candidato agli oscar del fumetto di San Diego. Una mostra fino al 29 febbraio dedicata al suo ultimo lavoro “Brindille”, alla Biblioteca Comunale degli Intronati (via della Sapienza 5) dalle 9 alle 18.45. E sempre a lui, il Museo d’arte per bambini del Santa Maria della Scala, dedicherà una personale a pagamento dal 22 febbraio all’8 marzo. Il rendez-vous vero e proprio, però, con il Festival sarà in piazza del Mercato con una mostra mercato, il 22 e il 23, dalle 10 e fino alle 19, dove editori, commercianti privati, autori professionisti, associazioni e collettivi incontreranno famiglie e appassionati. Non solo, sarà la location che ospiterà anche i lavori più belli dell’iniziativa: “disegna il futuro”, una visione personale realizzata dagli studenti delle scuole medie e superiori senesi, selezionati dalla Scuola di Fumetto. E sempre sotto il Tartarugone, domenica 23 febbraio alle 15 si terrà la premiazione, con dei libri, dell’elaborato più interessante per fascia di età.

La valorizzazione della creatività e dei linguaggi più diretti dei giovanissimi avverrà sempre nel Tartarugone, a ingresso gratuito, dove nella giornata del 22 si svolgeranno degli incontri con la casa editrice Tunuè (dalle 14 alle 15), con la casa editrice Bonelli e con Luca Bertelè, direttore della collana Bonelli Kids (dalle 15 alle 16).

Mentre il 23 febbraio, sul tema dei fumetti per ragazzi, incontri con l’editore Kleine Flug (dalle 10 alle 11 e dalle 11 alle 12) con la casa editrice Saldapress e l’autore Federico Bertolucci.

L’assessore Tirelli ha voluto sottolineare “l’importanza che vogliamo riservare da un punto di vista turistico ai temi dell’ambiente e del turismo sostenibile, valorizzando Siena Carbon Free”. Mentre per il Carnevale “abbiamo voluto dare ai commercianti la possibilità di esporre i loro prodotti all’esterno dei locali per dare l’idea di una città in festa”.

Sarà, infatti, un doppio Carnevale in Piazza del Campo: domenica pomeriggio (23 febbraio) e martedì grasso (25 febbraio), il Comune, in collaborazione con il Comitato Uisp di Siena, ha programmato feste in maschera, balli e animazione per grandi e piccini. Domenica pomeriggio (dalle 15.30 in poi) dopo gli arrivi e le premiazioni di Terre di Siena Ultramarathon, i podisti e i familiari potranno godersi anche la musica con Giacomo Muzzi, assieme a un mago che intratterrà i più piccoli, e cinque animatori che gireranno nella piazza. Si ripete, poi, l’ultimo giorno di Carnevale per la consueta festa tutta dedicata ai bambini, che potranno sfoggiare di nuovo le maschere: martedì grasso, sempre dalle 15.30, nuova festa con musica, balli e animazione.