A Sms Live si sfogliano le migliori ‘pagine’ di Pablo Echaurren

Quaranta elementi fra libri, fumetti, acquerelli, collage ed illustrazioni che hanno caratterizzato il percorso artistico ed editoriale di uno dei più famosi artisti italiani contemporanei. Nei locali della biblioteca e fototeca Giuliano Briganti del Santa Maria della Scala fino al 5 marzo 2020 rimarranno esposte le opere dell’artista romano Pablo Echaurren.

L’esposizione si pone come un grande libro d’artista, le sue opere diventano pagine da scoprire e da sfogliare percorrendo i locali della biblioteca, in un percorso che mette in evidenza l’incredibile ecletticità di Echaurren in una grande varietà di stili, influenze e tecniche.Le opere degli esordi ad esempio denotano un’attenzione scientifica naturalistica da parte dell’autore nei confronti dei soggetti sui quali si sofferma ritraendoli in piccoli dettagliatissimi quadratini disposti sequenzialmente (ricordiamo la celebre copertina di ‘Porci con le ali’ del 1976).

Dagli anni ’80 la sua produzione diventa sempre più difficilmente collocabile all’interno dei generi del panorama artistico di quegli anni e si distingue sempre più per una contaminazione di ‘alto’ e ‘basso’, di arte pura e arte applicata, di stili che si estendono dai collage dal richiamo futurista alla comic art. Tramite le ‘pitture parlanti’ o ‘vite disegnate’ Echaurren intreccia arti come poesia, letteratura e disegno tracciando le biografie illustrate di personaggi come Tazio Nuvolari o Pablo Picasso.

Per l’appuntamento del giovedì sera, il 6 febbraio 17.30, di Sms Live,  la visita guidata alla mostra PaginEchaurren al Santa Maria della Scala, organizzata per il 6 febbraio alle ore 17.30. La mostra propone vari elaborati esclusivamente su carta, dell’artista eclettico e anticonformista di fama internazionale, Pablo Echaurren.

Info e prenotazioni 0577 286300 – [email protected]