Settimana della dislessia, le iniziative del Centro Dedalo: screening gratuiti e questionari per pediatri

Dall’inizio di questa settimana e fino al 10 ottobre il Centro Dedalo – Sos Dislessia di Siena distribuisce ai pediatri del nostro territorio per identificare Dsa e Bes. “Il pediatra è una delle prime figure di riferimento a cui si rivolge una famiglia quando compaiono i primi sintomi – afferma la dottoressa Valentina Campanella, direttrice del Centro Dedalo-.Una presa in carico fatta in modo tempestivo permette di avere una buona “prognosi” ovvero buone probabilità di successo sia strumentale ma soprattutto psicologico”. Ancora Campanella: “La creazione di una rete intorno al bambino, integrata fra scuola -famiglia-clinici permette di garantire la valorizzazione delle capacità del bambino stesso”. Il progetto è partito con l’inizio della Settimana della dislessia e, tra le iniziative, sono previsti anche screening gratuiti su lettura, scrittura e calcolo (solo su appuntamento scrivendo a [email protected] o telefonando al 0577 236516). “Questa è un’occasione molto importante e noi proponiamo screening nei nostri centri in tutta Italia – dice il professor Giacomo Stella, direttore scientifico Rete Sos Dislessia -. Non esiste un periodo definitivo per fare lo screening, non è mai troppo tardi o troppo presto. Se le famiglie hanno dubbi possono venire da noi, le aiuteremo a capire”.