Tenta di violentare una 23enne: arrestato

Attratto in maniera davvero anomala da una 23enne sua connazionale, il giovane sudamericano ha tentato di violentarla, introducendosi nell’abitazione dove la ragazza vive da sola, dopo aver spaccato il vetro di una finestra. L’uomo è riuscito a mettere le mani addosso alla ragazza ma le urla della stessa hanno attirato l’attenzione dei vicini, con conseguente intervento di una gazzella dei carabinieri che lo ha fermato e condotto in caserma.

La ragazza ha avuto così modo di raccontare che il suo aggressore non era nuovo a simili comportamenti che lei non aveva però mai denunciato, fino all’occasione di ieri in cui l’intervento dei militari non le ha creato l’occasione per poterlo fare, al di là di qualunque titubanza o ragionamento sull’opportunità di tollerare.

Alla violenza sessuale che com’è noto non richiede più l’imposizione di un atto completo, l’improvvido giovane aveva aggiunto un secondo grave delitto che prevede di per sé l’arresto obbligatorio in flagranza, cioè la violazione di domicilio con violenza sulle cose, cioè l’aver spaccato il vetro di una finestra per introdursi in casa. Al di là di tali ragionamenti l’episodio è concretamente molto grave.Ce n’era insomma abbastanza per poterlo denunciato in stato di arresto alla Procura della Repubblica del Tribunale di Siena. L’uomo si trova ora al carcere senese di Santo Spirito.

Sono poi scattati a vantaggio della giovane i meccanismi di assistenza materiale e psicologica previsti dal “codice rosa” e quelli di tutela giuridica previsti dal “codice rosso”.