Robur, ultimo giorno per iscriversi al campionato, il sindaco: “Situazione intollerabile”

Mancano meno di 24 ore per iscriversi al campionato di serie C, sono momenti decisivi, l’iscrizione potrebbe anche sancire la cessione delle quote Durio-Trani nelle mani della società Berkley del gruppo armeno. Nella vicenda interviene anche il sindaco di Siena Luigi De Mossi, che si dice perplesso sulle vicende della Robur Siena, definendo la situazione “intollerabile”.

“Sto seguendo con attenzione istituzionale l’evolversi della trattativa per il futuro della Robur Siena tra la famiglia Durio ed il gruppo Berkeley Capital interessato a rilevare le quote societarie di maggioranza. Voglio augurarmi – ha detto il sindaco Luigi De Mossi –  per la tutela dei dipendenti della società bianconera e della legittima passione sportiva dei tifosi che le notizie preoccupanti che sto ricevendo in questi minuti siano prive di fondamento. E’ singolare che si parli di mancanza di tempi per effettuare un’operazione bancaria finalizzata all’iscrizione al campionato quando già a febbraio le problematiche si erano manifestate nella loro complessità. Ci sono ancora poche ore di margine affinché la situazione possa risolversi positivamente tutelando la passione di una città e di migliaia di appassionati della Robur oltre a salvaguardare i lavoratori della società, i tesserati, i fornitori e le famiglie dei giovani giocatori”.