Provincia: 200mila euro per bonificare ex discariche o siti minerari dismessi

siena news cultura economia società

Duecentomila euro per sostenere gli interventi di bonifica di competenza pubblica nelle ex discariche e nei siti minerari dismessi. Sono queste le risorse messe a disposizione dalla Provincia di Siena, grazie al contributo della Fondazione Mps, a favore dei Comuni che hanno presentato richiesta di finanziamento, sulla base di uno specifico bando. I Comuni che potranno beneficiare del contributo sono Abbadia San Salvatore per la bonifica dell’ex discarica Pietregrosse; Castiglione d’Orcia, per gli interventi nella ex discarica di Casetta e Le Liti; Montalcino per la bonifica della ex discarica di rifiuti inerti a Le Prata e Monteriggioni per l’intervento nell’ex discarica Uccellatoio. La progettazione degli interventi dovrà iniziare entro quattro mesi dalla delibera del finanziamento, approvata dalla giunta provinciale lo scorso 14 giugno, e dovrà concludersi entro diciotto mesi dalla delibera, pena la revoca del contributo.

“Lo stanziamento di risorse a favore di interventi di bonifica e di ripristino ambientale di ex discariche o siti minerari dismessi – afferma Gabriele Berni, assessore provinciale all’ambiente – dimostra un’attenzione costante dell’amministrazione provinciale sul tema della qualità dell’ambiente e della tutela del territorio. Questo impegno assume un valore aggiunto alla luce della scarsità di risorse a disposizione degli enti locali, che vede la Provincia di Siena tra le poche realtà intervenute a sostegno delle amministrazioni comunali per promuovere interventi di bonifica, necessari ma spesso penalizzati da pochi fondi disponibili”.