“Pestaggio nel carcere di San Gimignano”: 15 agenti sotto inchiesta, 4 sospesi

“Sospensione immediata” per i quattro poliziotti penitenziari colpiti da un provvedimento di interdizione da parte dell’autorità giudiziaria e “doverose valutazioni disciplinari” per i quindici che hanno ricevuto un avviso di garanzia. Questa la disposizione del Dipartimento d’amministrazione penitenziaria che sta indagando, informato dalla procura della Repubblica di Siena come scrive La Repubblica(link qui), su un episodio di pestaggio ai danni di un tunisino che sarebbe avvenuto nel carcere di San Gimignano. Agli agenti in servizio è stato contestato anche il reato di tortura.

 L’inchiesta coinvolge 15 poliziotti penitenziari in servizio nel carcere di San Gimignano. Tutto parte da una denuncia fatta da alcuni detenuti su presunti pestaggi avvenuti all’interno della casa circondariale. Dalle minacce alle lesioni aggravate, al falso ideologico commesso da un pubblico ufficiale, alla tortura, questo sono le accusa della procura di Siena.