L’agenda di Siena News – A Monteriggioni arriva un nuovo ciclo di “Osterie letterarie”

Nella Contrada della Tartuca torna la rassegna “Pagine e Parole. Libri d’autore e performance teatrali”

Venerdì 13 gennaio alle ore 19 nel Complesso museale della Contrada della Tartuca Adamo Biancucci presenterà la sua opera prima “Come l’onda per le conchiglie” (editore Giorgio Mondadori). Quindici poesie si intrecciano con tredici disegni di Ottone Rosai. Un incontro tra un protagonista assoluto della pittura figurativa italiana del primo Novecento e il poeta contemporaneo. Ad affiancare Biancucci nella presentazione del libro saranno i relatori Raffaele Ascheri e Giovanni Mazzini. L’iniziativa è gratuita e aperta a tutti fino ad esaurimento posti.

A Montepulciano arriva il concerto “Sound of Angels” di Betlemme

Da venerdì 13 a domenica 15 gennaio sarà presente a Montepulciano il coro “Sound of Angels” di Betlemme e formato da ragazzi e ragazze delle scuole cristiane di Terra Santa. Montepulciano sarà l’ultima tappa del viaggio da loro intrapreso tra Roma, Assisi e Firenze. Ad ogni concerto sono abbinate opportunità di incontro e scambio tra i giovani palestinesi e i loro coetanei italiani e dell’intera delegazione con esponenti delle istituzioni. Venerdì 13 gennaio alle 17.00 nella Sala “L.Bozzini”, del Palazzo del Capitano (Piazza Grande, 2° piano) ci sarà l’incontro sul tema “Eccellenze italiane in Terra Santa: cultura, arte, storia, dialogo. Esperienze di nostri connazionali impegnati in Palestina”. L’altro appuntamento è sabato 14 gennaio alle 17.00 nella Chiesa di Gesù con il concerto “Lights from Bethlehem to Montepulciano” in cui il coro si esibirà insieme al coro giovanile della Valdichiana.

Nella Sala degli Intronati di Palazzo Patrizi, Franco Purini presenterà il libro “Percorsi erratici e parziali nell’architettura”

Venerdì 13 gennaio alle ore 16.00 nella Sala degli Intronati in Palazzo Patrizi (via di Città, 75) verrà presentato il volume di Franco Purini “Percorso erratici e parziali nell’architettura” a cura di Francesco Santioli. Interverranno Massimo Bignardi, Franco Purini, Francesco Santioli. Modererà Marina Gennari. Porterà il suo saluto il presidente dell’Ordine degli Architetti della provincia di Siena. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con l’Ordine degli Architetti della Provincia di Siena e il contributo del Ministero della Cultura.

Apre al pubblico l’Osservatorio Astronomico Provinciale di Montarrenti

Come ogni secondo quarto venerdì del mese, l’Unione Astrofili Senese apre al pubblico l’Osservatorio Astronomico Provinciale di Montarrenti (Sovicille, Siena). L’appuntamento è al castello di Montarrenti venerdì 13 alle ore 21,30. La prima osservazione dell’anno sarà dedicata al cielo invernale, con la possibilità di imparare a riconoscere le costellazione e gli asterismi tipici del periodo. Al centro dell’attenzione saranno Orione con la celebre nebulosa M 42, fucina di nuove stelle informazione; Sirio, la brillantissima stella del Cane Maggiore; il pianeta Marte in un ottimo periodo di visibilità; le Pleiadi; gli ammassi stellari, nebulose e altro. L’osservazione è gratuita con prenotazione obbligatoria tramite sito www.astrofilisenesi.org . Si raccomandano puntualità e abbigliamento adatto per stare all’aperto nelle ore notturne. Serata non effettuata in caso si maltempo

A Monteriggioni arriva un nuovo ciclo di “Osterie Letterarie”

Il Comune di Monteriggioni, insieme all’Associazione La Scintilla, l’Associazione Amici del Castello e la Società Monteriggioni AD 1213, sta organizzando un nuovo ciclo di “Osterie Letterarie” invernale di grande spessore. Il primo libro verrà presentato sabato 21 gennaio ore 17,30, al Castello in Sala Dante Alighieri. Si tratta di “Chi si ferma è perduto” firmato da Marco Malvaldi e Samantha Bruzzone per Sellerio Editore Palermo. A seguire il libro potrà essere acquistato, nel locale attiguo, presso le eleganti sale del Pit Stop 17 Cocktail Bar di Luigi Cagnazzo in Via 1° Maggio 25, dove sarà possibile prendere un aperitivo e farsi autografare la copia. Sono disponibili 45 posti; prenotare scrivendo a [email protected]

Chianciano Terme, al Teatro Caos uno spettacolo dedicato alla lotta contro la mafia

Al Teatro Caos di Chianciano Terme sabato 14 gennaio, alle ore 21.15, va in scena “La partita non è ancora finita”, spettacolo dedicato alla lotta alla mafia condotta da Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Il testo, scritto e interpretato da Marco Mittica, con la regia di Matteo Bartoli e le musiche eseguite dal vivo da Fabio Biaggi, racconta di come i giudici abbiano contrastato la criminalità organizzata. Lo fa utilizzando una metafora che riporta al mondo del calcio, intrecciando con i sogni di un bambino la storia di queste due figure straordinarie che si sono sacrificati per la legalità. La loro battaglia è raccontata con un linguaggio semplice, con l’obiettivo di far sentire vicine persone la cui memoria non va persa, ma anzi trasmessa come esempio di rispetto e onestà soprattutto alle generazioni più giovani. In questo senso, a trent’anni dalle stragi di Capaci e via D’Amelio, la scena di un bambino che gioca a calcio con i suoi amici è l’ambiente ideale dove seminare la speranza che la partita per un mondo migliore non sia ancora finita. Questo spettacolo, proposto da Lst Teatro per la stagione teatrale di Chianciano Terme, è prodotto da Teatro San Prospero di Reggio Emilia e OnArt, ed è un’occasione per ricordare degli eroi del nostro tempo che hanno perso la vita per difendere la libertà di tutti, non solo quella della Sicilia. Per informazioni e prenotazioni contattare il numero 0578 321101 o consultare il sito www.lst-teatro.it.

Ai Rozzi arriva “Nonnetti” lo spettacolo della rassegna per bambini Cercasogni

Torna sabato 21 gennaio ore 17 al teatro dei Rozzi, con lo spettacolo “Nonnetti” della Coltelleria Einstein, la stagione Cercasogni a cura di Stralight Teatro e Teatri di Siena. Un nuovo tutto esaurito dopo quello registrato con lo spettacolo di dicembre “Il tenace soldatino di piombo”. Cercasogni è la stagione di teatro ragazzi del Comune di Siena e Stralight Teatro; con il sostegno della Regione Toscana e del Ministero della Cultura; Estra è lo sponsor della manifestazione.In collaborazione con R.A.T., coordinamento delle residenze artistiche toscane. Sul sito dei Teatri di Siena www.teatridisiena.it è possibile consultare il programma della rassegna completa di Cercasogni. Info e prenotazioni: (preferibilmente tramite whatsapp) 371 16 18 585 dal lunedì al sabato, fascia oraria 10.00 – 13.00

Su ‘ocu e Sant’Antoni” il fuoco di Sant’Antonio in terra di Siena

Il circolo Peppino Mereu Aps, -Siena Domenica 15 gennaio 2023 onorerà Sant’Antonio Abate a partire dalle ore 18:00, con l’accensione del tradizionale falò, presso l’Azienda Agricola Fratelli Sanna-Strada Provinciale Colle Malamerenda km 1,5 Podere S.Anna – Monteroni d’Arbia-Siena. A seguire cena tipica sarda: (Malloreddus, pecora, formaggio, dolce e vino). Contatti: Dina 377 4028909 Giuseppe 338 5232644

Castelnuovo: domenica torna “Famiglie a teatro” con “Figurine”

Nuovo appuntamento con “Famiglie a teatro” al Teatro comunale “Vittorio Alfieri”. Domenica 15 gennaio, alle ore 15, la rassegna di teatro per ragazzi vedrà protagonista “Figurine”, di e con Elisabetta Dini, con la regia di Ines Cattabriga, che cura anche le scene e le animazioni digitali e scene, e le voci off di Alessandra Bedino, M. Teresa Delogu, Cristina De Gregorio, Roberto Di Maio e Tommaso Taddei. Figurine racconta la storia di Luna, che ha un sogno nel cassetto ma non sa quale sia. Luna è una femmina e in quanto tale deve sognare cose da femmina, come le dicono tutti. Nel suo percorso di crescita, però, le cose non andranno come tutti si aspettano, perché Luna vuole diventare una calciatrice e spesso le parole per raccontare i propri sogni si scontrano con le aspettative di chi ti circonda. La rassegna “Famiglie a teatro” tornerà ogni domenica per tutto il mese di gennaio ed è promossa da Comune di Castelnuovo Berardenga, Fondazione Toscana Spettacolo Onlus e Lo Stanzone delle Apparizioni. Per informazioni e prenotazione dei biglietti (costo unico 5 euro) è possibile contattare i numeri 0577-351345 o 331-3964978, anche via WhatsApp, o scrivere a [email protected].

A Montepulciano la grande commedia d’autore al Teatro Poliziano

La commedia più inaspettata e anticonformista, impreziosita dall’interpretazione di Marisa Laurito, sarà al Teatro Poliziano martedì 17 gennaio, alle ore 21.15. La capocomica è sul palco insieme a Giovanni Anzaldo, Livio Beshir, Giancarlo Nicoletti in “Persone naturali e strafottenti”. Il prossimo spettacolo al Teatro Poliziano, in programma giovedì 2 febbraio 2023, è “Tango Macondo – Il venditore di metafore”, un dialogo con le atmosfere del tango e le melodie popolari della Sardegna arricchito dalle musiche composte ed eseguite dal vivo da Paolo Fresu. Il trombettista, tra i più illustri del jazz europeo, accompagna la storia del contadino cantastorie Matoforu e del suo grande amore Anzelina Bisocciu, interpretati da Ugo Dighero e Rosanna Naddeo.

Torna il Teatro della memoria con La notte del piccolo re di e con Altero Borghi

Mercoledì 18 gennaio ore 18.00 ricomincia il Teatro della memoria con “La notte del piccolo re” di e con Altero Borghi e commento musicale di Gianni Batistini. Il decreto dello stato d’assedio è lì sulla scrivania di Vittorio Emanuele III che decide di non apporre la sua firma. Quali incertezze? Quali pensieri corrono nella mente del monarca? Perché quella scelta? L ’attore prende per mano il pubblico per condurlo in un viaggio interiore denso di riflessioni sia dentro un contesto storico sia tra le pieghe personali e caratteriali del re d’Italia. Il monologo della durata di circa 40 minuti è particolarmente adatto ad un pubblico studentesco e scolastico, e su richiesta è possibile programmare delle repliche mattutine per i gruppi classe.

A Sovicille escursioni narrate gratuite per ragazzi con l’iniziativa “A scuola di foresta!” 

Il comune di Sovicille lancia un nuovo ciclo di attività gratuite in ambiente per ragazzi dagli 8 ai 12 anni, escursioni narrate alla scoperta del territorio. L’iniziativa denominata “A scuola di foresta! L’uomo e la Val di Merse: alla scoperta di una lunga storia di convivenza, inizia domenica 29 gennaio dalle 9 alle 13 con la prima breve escursione, alla scoperta di ecosistemi, alberi mestieri dal titolo: “Un equilibrio possibile, il bosco e l’uomo”. Prosegue domenica 19 febbraio dalle 9 alle 12 con “Il fiume Merse: una forza della natura”, escursione alla scoperta degli espedienti adottati dagli abitanti della Val di Merse per ottenere un aiuto dall’acqua”. Ultimo appuntamento sabato 4 marzo dalle 9 alle 12 “Dal museo al bosco: sulle tracce della memoria”, una passeggiata a piedi tra le emozioni, con i na passeggiata a piedi tra le emozioni, con i boscaioli della Val di Merse, alla scoperta di storie di alberi e uomini.