L’agenda di Siena News – Luca Innocenti presenta “A 100 anni dalla Marcia su Roma”

Relazione di Luca Innocenti – “A 100 anni dalla Marcia su Roma – I Neofascismi nell’Italia repubblicana”

Mercoledì 6 Aprile alle 17 ci sarà il quarto appuntamento della rassegna “A 100 anni dalla Marcia su Roma – I Neofascismi nell’Italia repubblicana” con la relazione a cura di Luca Innocenti dal titolo “La P2 tra eversione e gestione del potere”. Il relatore sarà in presenza alle Stanze della Memoria, via Malavolti 9, con il suo ultimo libro dal titolo “La democrazia del piombo” edito nel 2021 dalla casa editrice Fuori Onda. Il volume potrà essere acquistabile per l’occasione presso i locali delle Stanze della Memoria. Per info e prenotazioni: [email protected]

Franci Festival: doppio appuntamento con la musica del Conservatorio senese

La rassegna di musica da camera del Conservatorio senese torna ad animare la città con due concerti, in programma lunedì 4 aprile e mercoledì 6 aprile sul palco della Chiesa di Sant’Agostino. Entrambi gli appuntamenti prenderanno il via alle ore 18 e, come ogni evento del Franci Festival, saranno a ingresso gratuito e si svolgeranno nel rispetto delle norme anti Covid-19. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito dell’Istituto.

I protagonisti del concerto di lunedì 4 aprile saranno i maestri Rossella Giannetti, al pianoforte e al clavicembalo, e Paolo Pollastri all’oboe. Gli artisti porteranno sul palco le musiche di G. Mainerio, J. Hotteterre, G. Sammartini, P. H. Telemann, W. A. Mozart, F. Devienne, J. C. M. Widerkehr, R. Schumann e B. Maderna. Mercoledì 6 aprile sarà la volta dei giovani studenti Leonardo Voltan, al violoncello, e Mattia Amato, al pianoforte, che si esibiranno su musiche di L. V. Beethoven e R. Schumann.

Anno della cultura e del turismo italo-cinese: apre “Arle-Chino”

“Sono cinese, perché sono nato in Cina, o sono italiano, perché sono cresciuto in Italia?”. È la domanda che si pone sulla scena, dopo aver continuato a porsela nella vita, Shi Yang Shi, protagonista al teatro Poliziano di Montepulciano, giovedì 7 aprile, alle 21.15, e venerdì 8 (matinée per le scuole), dello spettacolo “Arle-Chino, Traduttore-Traditore di due padroni”. L’allestimento teatrale fa parte di una due giorni dedicata alla cultura cinese dalla Biblioteca Archivio “Piero Calamandrei” e dal Comune di Montepulciano che comprende anche, venerdì 8, alle 16, sempre al Poliziano, un dibattito che prenderà le mosse dal libro “Attraverso lo specchio. Cina, andate-ritorni” di Silvia Calamandrei (Edizioni di Storia e Letteratura, Roma, 2021).

Partner dell’iniziativa sono la Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano, l’Istituto Confucio di Milano, l’Università per Stranieri di Siena, le Edizioni di Storia e Letteratura, il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, l’azienda vinicola Salcheto, La Valdichiana Magazine. L’ingresso al Teatro Poliziano è libero, è consigliata la prenotazione, contatti 0578-712562, 339-2915274, [email protected]