Giornata contro la violenza sulle donne, il cartellone di eventi nel Comune di Siena

Il Comune di Siena celebra la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il prossimo 25 novembre, con un ricco cartellone di eventi realizzato con tutte le istituzioni del territorio. Le iniziative, rivolte alla comunità per sensibilizzare la comunità su temi legati alla parità di genere, sono state realizzate all’interno del tavolo comunale per le politiche di parità e coinvolgono Auser comunale di Siena, Provincia di Siena, Università di Siena, Università per stranieri, Azienda ospedaliero- universitaria senese, Lions club Siena, associazione Donnachiamadonna, associazione Area verde Camollia 85 e associazione SiCammina, Soroptimist international d’Italia, Arciconfraternita di Misericordia di Siena e Cus Siena.

La data della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne segna anche l’inizio dei “16 giorni di attivismo contro la violenza di genere” che precedono la Giornata mondiale dei diritti umani Giornata mondiale dei diritti umani, celebrata ogni anno il 10 dicembre.

“Un cartellone che nasce in sinergia con tante forze del territorio che in questi ultimi mesi si sono riunite attorno al tavolo per le Politiche di Parità – spiega l’assessore alle Pari Opportunità del Comune di Siena Clio Biondi Santi – l’obiettivo è quello di coinvolgere i cittadini attraverso incontri e iniziative capaci di mettere in luce e approfondire il fenomeno della violenza di genere. In occasione della giornata del 25 novembre l’inaugurazione di una istallazione simbolica presso Palazzo Pubblico, un atto simbolico per dire no alla violenza maschile contro le donne, in adesione all’azione di sensibilizzazione unitaria promossa dalla Provincia di Siena”.

Il programma

Dal 3 novembre al 31 dicembre, dalle 21, al PalaNibbi in via Aldo Moro 1, il corso di autodifesa per le donne residenti o che studiano o lavorano nel territorio del Comune di Siena. L’ingresso è gratuito su iscrizione. Per informazioni: 0577-52341 oppure 334 7781450. L’iniziativa è organizzata dal Comune con Cus Siena – Sez. Judo; il 22 novembre, dalle 14.30 alle 17.30, nell’aula magna del centro didattico del Policlinico Le Scotte si terràI molti volti della violenza di genere, un’iniziativa aperta alla cittadinanza sul tema del contrasto alla violenza di genere organizzata da Cug e osservatorio di genere dell’ Università di Siena e centro salute e medicina di genere dell’Aou senese; il 24 novembre alle 17.30, in via Tolomei 7, la  conversazione “La violenza sulle donne si combatte anche con la memoria” , organizzata dall’Auser; il 25 novembre alle 10 a palazzo pubblico ci sarà l’inaugurazione simbolica “Stop alla violenza sulle donne” e l’esposizione del drappo rosso. Alle 11, in Prefettura, invece si terrà la Conferenza stampa con gli enti territoriali della Provincia di Siena che presenterà le iniziative di sensibilizzazione sul fenomeno della violenza contro le donne. Alle 13.45 ad Isola d’Arbia, in via della Mercanzia 50, sarà inaugurata al Cag Sale e Pepe la panchina rossa di Lions club Siena e Lions club Siena Torre di Mezzo. Alle 14.30 “Donna, vita, libertà”, iniziativa di sensibilizzazione sulla situazione in Iran a cui parteciperanno alcuni studenti iraniani. Alle 15 al parco del Rispetto, in via Avignone, si terrà “Storie di donne” con le letture itineranti curate da Cinzia Savoi in un percorso di trekking urbano che tocca alcune delle panchine rosse situate nel territorio comunale, per sensibilizzare sul fenomeno della violenza contro le donne. La partecipazione è gratuita e libera. È gradita l’iscrizione con email a [email protected] . Gli organizzatori sono il Comune, il centro Europe Direct dell’Università di Siena, l’associazioni Area Verde Camollia e SiCammina. Alle 15.45 alla panchina rossa al giardino della limonaia del tribunale civile “Libera di… Libera da…”, la commemorazione delle 46 donne uccise da gennaio a novembre 2022. L’evento è organizzato dal Cpo dell’Ordine degli avvocati di Siena. Alle 17 “Sono solo parole. Letture contro la violenza” al chiostro di San Galgano, in via Roma 47, con la lettura di alcuni brani tratti da canzoni, poesie, testi letterari, inerenti al tema della violenza sulle donne. La performance a ingresso libero e gratuito ed è rivolta alla comunità studentesca e cittadina e a chiunque abbia piacere a partecipare. L’iniziativa è organizzata da Aula 1240, uRadio(in collaborazione con Esn Siena Ges), con il patrocinio del dipartimento di scienze storiche e beni culturali dell’Università.  Alle 18, la polo civile del tribunale, la proiezione del film La bella e le bestie. L’iniziativa è organizzato dall’associazione Donnachiamadonna, Dal 25 novembre al 10 dicembre il Soroptimist di Siena, in collaborazione con il Comune, organizzerà ” Read the signs”, campagna di sensibilizzazione verso la cittadinanza. E sempre nello stesso periodo l’associazione Donnachiamadonna, in collaborazione con il Comune e con il patrocinio di Comune e Provincia, organizzerà la campagna di sensibilizzazione, rivolta a cittadini e studenti, su “Convenzione di Instabul – Le 4 P contro la violenza sulle donne”. Il 28 novembre alle 9 il seminario rivolto agli studenti “Siamo Uomini o Caporali?” che si terrà nell’aula Antonio Cardini, via Mattioli 10. L’accesso sarà su invito e l’evento è organizzato da Comune di Siena, Arciconfraternita di Misericordia di Siena in collaborazione con i componenti del Tavolo comunale per le politiche di Parità e con il supporto dell’Università di Siena.  Il 30 novembre alle 18 invece l’evento telematico, organizzato dall’Università per stranieri, “Formare al genere. Tra educazione e cittadinanza attiva: In dialogo con Chiara Cretella”. Per partecipare: meet.google.com/zyt-acpd-avs. Il 5 dicembre alle 9.30 la conferenza aperta “Tra violenza e diritti” nella sala conferenza del Polo mattioli. L’iniziativa sarà un focus sul tema della violenza di genere come violazione dei diritti umani, con un focus sulla questione iraniana. Il 15 dicembre l’ultimo evento, alle 15: la conferenza aperta alla cittadinanza sul tema “Read The Signs”: leggere e riconoscere i segnali della violenza nel rapporto di coppia, organizzato da Soroptimist a alazzo Patrizi, in via di Città 75.