Chiusinvetrina: con il rinnovo, i vertici dell’associazione si tingono quasi completamente di rosa

Daniela Cresti

E’ andata contemporaneamente nel senso della tradizione e del rinnovamento la scelta dei nuovi vertici compiuta dall’associazione Chiusinvetrina, che riunisce i commercianti del Centro commerciale naturale di Chiusi Scalo, ma è stata senz’altro una scelta che ha premiato la componente femminile dell’associazione.
Dall’assemblea svoltasi il 16 maggio presso il Punto soci di Banca Valdichiana infatti, è stato eletto un nuovo Consiglio composto per tre quinti da donne e nel suo ambito, dopo il saluto dell’ex presidente Danilo Cresti, che aveva scelto di non ricandidarsi, sono stati nominati i nuovi vertici quasi tutti in rosa, nel corso del prima riunione del 21 maggio.

Nuovo presidente, è stata eletta Maria Gliatta, titolare di Bogart abbigliamento, che già aveva ricoperto questo ruolo nei primi anni dell’associazione, quando Chiusinvetrina era nata nel 2002 come associazione di via. Fin da subito Maria Gliatta si era impegnata attivamente e aveva lavorato con convinzione al progetto che, grazie al sostegno e alla collaborazione del Comune di Chiusi e della Banca Valdichiana, oltre che delle associazioni di categoria Confesercenti e Confcommercio, avrebbe portato alla nascita del Centro commerciale naturale Chiusinvetrina. Aveva poi lasciato la presidenza per seguire il rinnovo del proprio negozio ma in questi anni era sempre rimasta nel consiglio ed era stata presente attivamente al fianco di Danilo Cresti, condividendo le scelte dell’associazione e la sua trasformazione nella realtà importante che è oggi anche a livello provinciale e regionale.

Se la nomina di Maria Gliatta va quindi nel senso della storia e della tradizione dell’associazione, vanno invece nel senso dell’innovazione e dello sguardo verso il futuro le nomine dei due vicepresidenti: Paola Fatichenti di Cantiere Settantacinque abbigliamento e Francesco Boldrini di Ada profumeria e pelletteria, due giovani, entrati solo da alcuni anni nell’associazione, ma in grado di dare un contributo importante in particolare per il rinnovamento degli strumenti di comunicazione dell’associazione, sempre più orientata ad utilizzare anche i social network, il blog e in generale le nuove tecnologie come dimostra il nuovo sito www.chiusinvetrina.it presentato nelle scorse settimane

Per completare i nuovi vertici di Chiusinvetrina, quasi tutti in rosa, è stata eletta nuovo segretario Daniela Cresti di Ottica Fabre e Giangio, anche lei presente da molti anni al fianco dell’associazione.

Prendono intanto il via nel segno della tradizione le iniziative estive del centro commerciale naturale di Chiusi Scalo che si prepara a vivere domenica 2 giugno una nuova edizione della “Fiera della Stazione”, con tantissime bancarelle che invaderanno tutto il centro della cittadina per l’intera giornata e negozi aperti per consentire a residenti e visitatori di usufruire al meglio delle tante opportunità di acquisto e dell’incredibile varietà merceologica. Dopo la Fiera inoltre, appuntamento con i “Saldi Rosa shopping” per il 10 e l’11 luglio, evento promosso da Chiusinvetrina che da alcuni anni caratterizza l’inizio dei saldi estivi con due serate di musica, attrazioni e occasioni di acquisto con i negozi aperti fino a tardi. Novità dell’edizione 2013 sarà la coincidenza, venerdì 11 luglio, con la seconda edizione de “L’ars Rock Fest”, che proseguirà poi anche sabato 12 luglio, garantendo serate di grande musica e animazione per tutti i gusti a Chiusi Scalo.

 

Tags