Calici di Stelle, ecco come si festeggia la notte di San Lorenzo

‘E infine tornammo a riveder le stelle’ come recita l’ultimo verso dell’inferno della Divina Commedia di Dante. In effetti riassume, in senso metaforico, un po’ la notte di San Lorenzo. Il 10 agosto si sta avvicinando e noi siamo pronti armati di speranze, di sogni da esaudire in attesa di una stella cadente, chiaramente, in compagnia di un buon bicchiere di vino. Così dalle opere d’arte contenute al Santa Maria della Scala ed al palazzo Pubblico del Comune di Siena, ai profumi del Chianti, passando per la freschezza della Vernaccia, fino ad arrivare ad un rosso intenso di un Brunello di M0ntalcino od un Nobile di Montepulciano. La provincia di Siena si prepara a farci vivere una notte magica e di stelle.

Per la notte di San Lorenzo apertura straordinaria dei muesei senesi

L’iniziativa, promossa dall’Associazione Nazionale Città del Vino, di cui il Comune di Siena è stato tra i primi fondatori, e dal Movimento Turismo del Vino vedrà l’apertura straordinaria dalle 21 alle 24 dei luoghi simbolo della cultura della città: il Museo Civico e i Magazzini del Sale di Palazzo Pubblico, il Complesso museale Santa Maria della Scala, con relative mostre e la Galleria Cesare Olmastroni a Palazzo Patrizi per una serata all’insegna dell’eccellenza vinicola e culturale di cui il territorio senese è particolarmente ricco. Non solo, l’edizione 2020 di Calici di Stelle presenta anche un’importante novità: grazie all’accordo tra amministrazione comunale, Confcommercio e Confesercenti sono stati coinvolti i ristoratori cittadini che prepareranno un menù o un piatto, abbinati a vini del territorio, dedicati all’evento per una cena ‘stellare’.

Calice di Stelle a Castellina in Chianti

La notte prrenderà vita in via Ferruccio, nel cuore del centro storico di Castellina in Chianti, ospiterà la *cena “Calici a tavola: incontro di vini e cibi del territorio”, preparata da nove locali del paese con piatti abbinati ai vini dei Viticoltori di Castellina in Chianti. Per partecipare è richiesta la prenotazione obbligatoria presso l’Ufficio turistico di Castellina in Chianti, contattando i numeri 0577-741392 e 360-1094942 oppure l’indirizzo mail [email protected]. Domenica 9 e lunedì 10 agosto, inoltre, è prevista l’apertura straordinaria dei negozi e del *Museo Archeologico del Chianti Senese* fino a mezzanotte.

La notte di Castiglion d’Orcia

La serata clou dell’evento di Calici di Stelle che vedrà il borgo di Castiglione d’Orcia animarsi con intrattenimenti per
piccoli e grandi appassionati di vino Musica, spettacoli e vino ancora una volta insieme in un’atmosfera surreale per scoprire la nostra perla vinicola, prodotta con passione da straordinari e instancabili artigiani del vino dichiara Donatella Cinelli Colombini, Presidente del Consorzio del vino Orcia. Dalle ore 20:00 alle 23:00 il vino Orcia Doc diventa il protagonista assoluto della serata con l’apertura dei banchi d’assaggio delle cantine: Donatella Cinelli Colombini, Le Crete, Capitoni Marco, Poggio al Vento di Roberto Mascelloni, Campotondo, Poggio Grande e Atrivm. E per approfondire la conoscenza della denominazione, non mancherà, come ogni anno, la degustazione guidata di vini Orcia Doc tenuta dalla delegazione Onav Siena alla presenza dei produttori. Dalle 21:00 in poi lungo le vie del paese prenderà vita il “Dj-Set vintage” che verrà diffusa da radio d’epoca dislocate in vari punti del centro storico, un tuffo nel passato con un clima retrò che ci rimanda ad esperienze trascorse e ricordi dimenticati. PER MAGGIORI INFORMAZIONI [email protected]
<mailto:[email protected]>  ; 0577 887471
INFO: whatsapp/sms al numero 3396338565 – [email protected]
<mailto:[email protected]>
PRENOTAZIONI: www.albaetramontofestival.it
<http://www.albaetramontofestival.it>

Calici di Stelle nella note di San Lorenzo a San Gimignano

Calici di Stelle 2020 a San Gimignano si farà e sarà organizzata nella stessa location degli ultimi anni, nell’aia della Rocca di Montestaffoli, una terrazza su uno dei panorami più belli della Toscana, dove i visitatori potranno prenotare una postazione di degustazione nei tavoli posti a distanza di sicurezza, dove assaggiare in abbinamento ai prodotti gastronomici locali sei vini Vernaccia di San Gimignano docg con la guida di esperti sommelier. Le degustazioni dureranno un’ora, sono previste tre sessioni a partire dalle ore 19 fino alle 23, ‘apericena’, ‘tramonto nell’aia’ e ‘degustazione sotto le stelle’, e saranno accompagnate dalle note di un’arpa. Citando Dante e la Divina Commedia, ‘E quindi uscimmo a riveder le stelle’ sarà il tema dell’edizione 2020, un evento diverso, dove distanziamento e sicurezza  si coniugano a piacevolezza, serenità e buon vino! Per informazioni e prenotazioni telefonare dalle ore 8,30 alle 17,30 al Consorzio del Vino Vernaccia di San Gimignano, 0577 940108, oppure scrivere una mail a [email protected]

Un brindisi con il Brunello

Nella notte di San Lorenzo, saranno innanzitutto le 4 esclusive location selezionate per l’occasione: il chiostro senza tempo di Palazzo del Capitano, l’elegante corte di Palazzo Ricci, la panoramica terrazza del Vicolo del Leone e il suggestivo loggiato della Canonica della Chiesa San Biagio. In ognuna di queste location si svolgeranno tre turni di degustazione (19:00-20:00 / 21:00-22:00 / 22:30-23:30), già prenotabili on line sul sito calicidistellemontepulciano.it. Per chi desidera intervallare le degustazioni con un’ottima cena, i ristoranti di Montepulciano hanno realizzato menù a tema Calici di Stelle; maggiori informazioni sul sito www.stradavinonobile.it