Arriva nel Chianti la manifestazione Piccoli musei narranti

Il MUD – CHIANTI realizza tra novembre 2020 e gennaio 2021 “Un altro Chianti”, un ciclo di incontri in ambiente digitale, in cui la letteratura diviene il filo conduttore di un viaggio tra presente e passato nel territorio chiantigiano: 6 appuntamenti che coinvolgeranno  gli ospiti  in un percorso di confronto e riscoperta a partire dalla lettura di due importanti testi di comunità, Si campava di piangere per Castellina in Chianti e le Veglie a Porcignano per Radda in Chianti. Le letture ad alta voce, affidate non solo agli operatori del museo, ma anche a cittadini chiantigiani, saranno accompagnate da foto e supporti audio-video; di particolare suggestione le voci originali dei testimoni delle Veglie di Porcignano, grazie all’opera di digitalizzazione, che il MUD-Chianti sta avviando, dei nastri originali, un patrimonio di immenso valore che gli eredi del Prof. Reginaldo Cianferoni hanno affidato all’azione di tutela e conservazione del Museo Diffuso.

“Un altro Chianti si inserisce nell’articolato progetto C3Lab – CulturaChianti Community progettato dal MUD CHIANTI e cofinanziato dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena nell’ambito del Bando Sienaindivenire 2019 finalizzato al coinvolgimento dei giovani tra i 18 e i 35 anni nella scoperta, valorizzazione e diffusione del patrimonio culturale (materiale e immateriale) e paesaggistico del territorio.

L’evento aderisce alla manifestazione “piccoli musei narranti”  promossa a livello nazionale da APM – Associazione Nazionale Piccoli Musei per valorizzare e sostenere il ruolo dei piccoli musei nell’attuale contesto determinato dall’emergenza COVID-19, anche sulla scia del confronto e delle sollecitazioni emerse nell’appena concluso  X Convegno di APM di cui Il Comune di Radda in Chianti è stato, insieme alla Regione Toscana, tra gli Enti patrocinatori.

Il prossimo appuntamento di Un altro Chianti” è per il 10 Dicembre alle ore 21,15. Per partecipare ad è necessario prenotarsi inviando una mail a [email protected].

Per conoscere il programma degli incontri e per le registrazioni delle letture consultare la pagina Facebook del MUD-CHIANTI

https://www.facebook.com/MuseoDiffusodelChianti/.