L’agenda di Siena News – Natale si passa alla (ri)scoperta di Palazzo Sansedoni

Alla (ri)scoperta di Palazzo Sansedoni

In occasione delle festività natalizie, Fondazione Mps offre alla comunità un dono culturale nell’ottica della valorizzazione e fruizione del patrimonio artistico, aprendo nuovamente al pubblico le porte della sua sede, Palazzo Sansedoni, con l’organizzazione di Vernice Progetti Culturali e il Dipartimento di Scienze storiche e dei Beni Culturali tramite tirocinio formativo. Sarà possibile visitare, gratuitamente, le stanze che furono dimora della famiglia Sansedoni e la Collezione Opere d’Arte nei giorni 16 e 21 dicembre 2021 in due turni quotidiani alle 16.30 e alle 17.30. I visitatori saranno accompagnati lungo il percorso museale al piano nobile di Palazzo Sansedoni che ospita la Collezione Opere d’Arte, composta da opere significative per il panorama storico-artistico del territorio senese, riportati a Siena dalla Fondazione dopo che erano andati dispersi nel corso dei secoli. La visita guidata permetterà di far conoscere la storia del Palazzo, dei personaggi che lo hanno abitato e della storia della città e dei suoi tesori nascosti.La visita guidata gratuita, di circa un’ora, può essere prenotata via mail scrivendo a [email protected] o telefonando allo 0577.226406 (dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17). L’accesso sarà consentito esclusivamente ai soggetti muniti di certificazione verde COVID-19 Green Pass.

Bestie color di carta. Al Santa Maria della Scala gli animali nelle prose di Federigo Tozzi

La ricorrenza del centenario della scomparsa di Federigo Tozzi (Siena 1883 – Roma 1920), il più grande scrittore senese del Novecento, ritenuto dalla critica tra i più rilevanti del suo secolo, allo stesso modo di grandi nomi quali Pirandello e Svevo, ha fatto maturare a Siena varie iniziative culturali, la maggior parte delle quali purtroppo rinviate per le note vicende collegate alla pandemia. Il museo Santa Maria della Scala inizia adesso a rendere omaggio a Tozzi, nella raffinata cornice dei locali della Biblioteca e Fototeca Giuliano Briganti , che ospiterà la mostra Bestie color di carta. Gli animali nelle prose di Federigo Tozzi, costituita da un cospicuo corpus di disegni che traggono ispirazione dal celebre ed ermetico libretto Bestie, con il quale l’autore riusciva a presentarsi al grande pubblico nel 1917, grazie alla prima pubblicazione completa per il prestigioso editore milanese Treves. I disegni esposti nascono come corredo grafico per la nuova singolare edizione dello stesso volume, per conto della Betti Editrice, con prefazione di Riccardo Castellana, testo di Fabio Mazzieri e schede biografiche degli artisti di Maria Pia Lippi Mazzieri. Orari di apertura della mostra lunedì, mercoledì e venerdì: 10 – 13; martedì e giovedì: 10 – 13 e 15- 17; sabato, domenica e festivi chiuso. Ingresso gratuito

San Gimignano, weekend di danza e teatro con la Compagnia Giardino Chiuso per “Accade d’Inverno”

Il Natale è anche danza e teatro a San Gimignano con “Accade d’Inverno”, il programma di eventi fino al 9 gennaio grazie alla stretta collaborazione tra amministrazione comunale e associazioni del territorio. Due appuntamenti imperdibili nel weekend con la Compagnia Giardino Chiuso che porta in scena spettacoli legati da un fil rouge della parola e del linguaggio, il tutto in due dei luoghi più suggestivi della città. Sabato 11 dicembre alle 17 nella Torre Casa Campatelli la Compagnia Giardino Chiuso presenta “Bianchisentieri”, ideazione Tuccio Guicciardini e Patrizia de Bari, coreografia Patrizia de Bari, costumi Rosaria Minneci, elaborazioni sonore Daniele Borri, video Andrea Montagnani. Lo spettacolo indaga, con suggestioni visive e sonore, i temi della conservazione e della trasmissione della memoria del nostro patrimonio culturale. La trasposizione in un’immagine evocativa darà vita ad un “animale” raro, forse già scomparso, che trascina un abito costruito con pagine di libri oramai dismessi, pronti per il macero, come simbolo della memoria del passato e depositari del sapere. Le tracce lasciate dal suo passaggio prenderanno forma, come nei sogni, assumendo una fisionomia concreta; rinasceranno desideri, curiosità e voglia di conoscenza. ‘Bianchi’ come i fogli e ‘Sentieri’ come i solchi della scrittura, fonte primaria della trasmissione e del sapere. Domenica 12 dicembre alle 16 nella Sala Dante sarà invece la volta de “Le oscure qualità ch’Amor mi dona”, liberamente ispirato alla Vita nova con Virginio Gazzolo, con la partecipazione di Jennifer Lavinia Rosati per una produzione Giardino Chiuso. Lo spettacolo trae spunto dal secondo verso con cui Dante completa la descrizione del proprio stato amoroso, trae ispirazione dalla Vita nova, e Virginio Gazzolo, già premio Dante-Ravenna 2013, presta ancora una volta la propria maestria di interprete alla parola dantesca. Nasce da questa esperienza il connubio con Bianchisentieri, in un intersecarsi di linguaggi diversi ma accomunati da una stessa matrice, che passa dalla parola scritta, evocata, a quella parlata e filtrata attraverso l’arte della recitazione che incontra la parola di Dante, in una perfetta alchimia.Per entrambi gli spettacoli è obbligatorio esibire il green pass rafforzato.

Archivio di Stato, la presentazione  del volume Pergamene del Comune di Montalcino

Sabato 18 dicembre, ore 10,30 all’Archivio di Stato di Siena., Presentazione del volume: Le pergamene del Comune di Montalcino (1193-1594), a cura di M. A. Ceppari Ridolfi e P. Turrini, con un saggio di M. Ascheri (Montalcino, 2019). Donatella Ciampoli e Stefano Moscadelli ne discutono con i curatori Mario Ascheri, Maria Assunta Ceppari Ridolfi e Patrizia Turrini; partecipa Gerardo Nicolosi, Comitato di tutela Feste identitarie di Montalcino. Consigliata la prenotazione. Info nel sito istituzionale – clicca qui

A Sarteano, il paese dei presepi d’autore, mostre, concerti, mercatini e giochi

Sarteano, il paese dei presepi d’autore, un fine settimana pieno di eventi dai mercatini di Natale, ai giochi per grandi e piccoli, dall’inaugurazione di una mostra fotografico al Castello, al concerto gospel e, oltre ai tanti eventi in programma, sarà possibile visitare la mostra itinerante dei “Presepi dal Mondo”, inaugurata lo scorso 8 dicembre. Questi gli appuntamenti del fine settimana.Sabato 11 e domenica 12 dicembre 2021, per l’intera giornata, dalle ore 9.00 alle ore 21.00, Piazza XXIV Giugno si riempirà di bancarelle con “La Piazza delle stelle”, i mercatini di Natale a cura della Pro-Loco Sarteano; alle ore 16.00, Piazza Bargagli si animerà con “Giochi&Pesca”, tanti giochi per grandi e piccini a cura del Comitato Genitori Sarteano e alle ore 21.00, presso la Chiesa di San Francesco (Piazza Bargagli), ci sarà il “Concerto di Natale” a cura della Banda musicale della Società Filarmonica di Sarteano.Domenica 12 dicembre, alle 11, l’appuntamento è al Castello di Sarteano, in Via del Forte, con il vernissage della Mostra “Eleven Stories” (11 storie), una mostra fotografica collettiva con le opere di undici fotografi: Alita Spano, Caterina Taglienti, Cristina Cosmano, Daniela Losavio, Emanuele Artenio, Liliana Curtilli, Marco Di Taglia, Monica Del Luca, Roberto Scordino, Sergio Cavaliere e Umberto Tati; il progetto della mostra fotografica collettiva è a cura di Emanuele Artenio; ognuno di loro racconta il contemporaneo attraverso scatti inediti e significativi che narrano, attraverso i loro sguardi, le tante sfaccettature della nostra umanità tra l’Italia e i vari paesi del mondo. La mostra fotografica sarà visitabile, poi, dal 18 dicembre al 6 gennaio 2022 dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 17.00 (ogni giorno tranne il lunedì) e dal 7 al 15 gennaio 2022 (dal venerdì alla domenica, con gli stessi orari). Nei giorni dal 13 al 17 dicembre la mostra è visitabile su richiesta al numero telefonico: 3924254023.Sempre domenica 12 dicembre, alle ore 19.00, presso la Chiesa di San Francesco (Piazza Bargagli) l’atmosfera si farà più natalizia con il “One Voice Gospel Choir”, Ingresso libero con Green Pass obbligatorio.

Angelo Sorino a Celle sul Rigo con “Rino Gaetano e il Regno di Salanga”

In occasione delle festività, tra i tanti eventi patrocinati dal Comune di San Casciano dei Bagni ed inseriti in cartellone, anche la presentazione di un libro alla presenza del suo autore. Sabato 11 dicembre, alle ore 17, al Teatro della Società Filarmonica di Celle sul Rigo, frazione di San Casciano dei Bagni, sarà presentato il libro “Rino Gaetano e il Regno di Salanga” (Sagoma Editore, 2021), una biografia concepita come un viaggio in autostop, quelli che piacevano tanto a Rino, scritta da Angelo Sorino, attore, doppiatore, regista e cantautore. Alla presentazione-performance del libro saranno presenti: Angelo Sorino, autore del libro, attore, doppiatore e cantautore; Maura Ragazzoni, attrice, doppiatrice e direttrice del doppiaggio; due amici di Rino Gaetano: il suo collaboratore Domenico Messina e il regista, direttore del doppiaggio Marco Mori; sarà presente anche il musicista Fabrizio Simoncioni. Ingresso libero fino ad esaurimento posti con mascherina e Green Pass Rafforzato.

(R)Esistere. Marco Masti presenta il suo libro

Un noir che pagina dopo pagina commuove, fa arrabbiare e sconvolge fino all’inatteso finale. Sullo sfondo il tema della Resistenza come monito a trovare sempre la forza e uno scopo per sopravvivere, reggere il peso delle situazioni avverse e andare avanti. Si tratta del romanzo di Marco Masti “(R)Esistere” (primamedia editore) che verrà presentato sabato 11 dicembre alle ore 18.30 a Rapolano Terme, al Marchiaturificio delle Crete Senesi in piazza del Mercato 2. L’evento è organizzato dalla sezione ANPI di Rapolano e Serre. Sarà presente l’autore. Ingresso gratuito, necessario Green Pass.