Il coronavirus non ferma l’allegria: confermata a Colle Val d’Elsa La Notte Gialla

In un’estate piena poco movimentata a causa dell’emergenza sanitaria, l’Associazione La Scossa manda un messaggio forte a tutta la comunità di Colle Val d’Elsa. La Notte Gialla si farà, il 5 marzo le strade di tutta Colle si ricopriranno di gioia ed allegria per vivere una serata indimenticabile.

“La scelta – spiega il coordinatore della manifestazione Valerio Peruzzi -, è stata fatta con la consapevolezza delle difficoltà che ci saranno nel reperire le risorse in un momento delicato come questo e la grande capacità di adattamento che sarà richiesta per adattarsi a quelle che saranno le direttive in vigore a Settembre”.

“Ma le sfide difficili ci sono sempre piaciute e non potevamo tirarci indietro – continua -. Abbiamo sentito la necessità, dopo il periodo di emergenza che tutti abbiamo attraversato, di far sapere alle attività ed ai cittadini di Colle che i “ragazzi con la maglia gialla” ci sono, e non si tirano indietro nonostante tutte le problematiche che questa epidemia lascerà dal punto di vista economico. Purtroppo sarà proprio il capitolo delle risorse quello più difficile da risolvere, ma stiamo già pensando ad alcune soluzioni dove tutti possano fare la loro parte per sostenere la realizzazione del progetto”.

Nelle prossime settimane riprenderà la macchina organizzativa che si era interrotta a fine febbraio, e tutti coloro che volessero dare una mano come volontari o semplicemente proporre nuove idee possono farlo scrivendo una mail ad  [email protected] Non sappiamo in che modalità potremo esprimere la nostra voglia di divertirci e far divertire tutti voi, non sappiamo questa scelta controcorrente dove ci porterà. Però una cosa è sicura, La Notte Gialla ci sarà, ed il suo spirito in qualsiasi forma sia possibile attuare farà rivivere Colle ancora una volta con la sua quinta edizione.