A Montalcino la musica anima le notti d’estate ed apre il Tempio del Brunello

Montalcino si anima di vita nei giorni di mezz’agosto. Il prossimo giovedì, alle 20, gli ‘ori della musica’ Diego Perugini, Luca Ravagni e Filippo Zazzeri sono i protagonisti di una serata imperdibile al complesso di Sant’Agostino, cuore millenario della città in Valdorcia.

Il concerto dal titolo Terra di vino e note di poesia e caratterizzato dai suoni della chitarra di Diego Perugini, compositore e arrangiatore, turnista per Cesare Cremonini, Anna Oxa, Sara Jane Morris, che accompagnerà l’eclettismo di Filippo Zazzeri, dalla grande versatilità vocale e d’intrattenimento. Il sax di Luca Ravagni, talento del territorio per molti anni al fianco di Giorgio Gaber, suggellerà il trio con le sue straordinarie improvvisazioni.

Sempre dalle 20, nell’ambiente magico del chiostro del complesso, sarà servita una cena a buffet nella nuova ed elegante Enoteca Bistrot del Tempio del Brunello. L’occasione è unica: sarà infatti possibile visitare l’intera struttura di Sant’Agostino, aperta straordinariamente per l’evento. Si potrà quindi accedere al percorso emozionale ed immersivi che celebra il Re dei vini: proprio quello del Tempio del Brunello.

Il progetto, lo ricordiamo, nasce grazie all’accordo e alla solida collaborazione tra Arcidiocesi di Siena, Colle di Val d’Elsa e Montalcino, comune di Montalcino, Consorzio del Brunello, è stato realizzato da Opera Laboratori ed è un percorso multimediale progettato secondo le più moderne tecnologie alla scoperta del re dei vini, il Brunello, per riscoprire inoltre la chiesa di Sant’Agostino di nuovo aperta dopo una lunga fase di restauro e le preziose raccolte museali, archeologica, civica e diocesana. Il Tempio del Brunello si lega indissolubilmente a L’oro di Montalcino, operazione culturale che intende, far conoscere e sperimentare, anche con l’aiuto delle più avanzate tecnologie, il fascino e la bellezza della città ilcinese e della sua campagna, una tra le più belle al mondo, quella della Valdorcia.

In tanti stanno visitando Montalcino in questi giorni estivi. “Molti stranieri hanno eletto la città del Brunello come buen retiro per trascorrere le vacanze estive, quasi una seconda patria; i montalcinesi accolgono di buon grado loro e gli altri compaesani che ormai vivono altrove e che a metà agosto tornano per qualche giorno nel loro paese d’origine”, spiega una nota.

Si ricorda il rispetto delle vigenti norme in materia di Green Pass. Info e booking – 0577/286300; [email protected]