Carraretto: ‘A Kazan abbiamo fatto dei passi in avanti’

siena news cultura economia società

Marco Carraretto

Le due triple che ha realizzato nel terzo quarto del match di Kazan sono state, se non fondamentali, almeno molto importanti per conseguire il successo all’esordio stagionale nella massima competizione europea. La Montepaschi è tornata dalla Russia forte di una vittoria molto importante, ottenuta contro una squadra di livello ed ambiziosa come l’Unics Kazan. E Marco Carraretto ha vestito ancora una volta, senza partire in quintetto, i panni del protagonista: “Il fatto di aver vinto ci dà la possibilità di essere più sereni – ha detto ai microfoni di MsbTv -, di ricaricare prima le energie ed avere uno spirito positivo per affrontare le prossime partite. Sappiamo che dobbiamo lavorare tanto ma credo che nella gara di Kazan abbiamo fatto vedere dei passi in avanti per quel che riguarda la nostra condizione sia fisica che tecnica”.

Ora la Mens Sana pensa al campionato e al posticipo di domenica sera quando al PalaEstra sarà in campo la Pepsi: “Caserta – prosegue Carraretto – è una squadra nuova rispetto a quella dell’anno scorso, ma ha un grande potenziale e gioca un basket veloce e aggressivo. Noi dobbiamo sempre fare la corsa su di noi, vincere al PalaEstra ci permette di rimanere sereni, poi vincere in trasferta può farci fare dei passi importanti in avanti per la classifica. Saremo pronti e tutti abbiamo voglia di dare il massimo e di giocare una bella partita davanti al nostro pubblico”.

Uno degli argomenti all’attenzione è il lungo viaggio sostenuto dai giocatori per l’impegno in Eurolega: “Non è semplice giocare tre volte a settimana. Sappiamo che Caserta ha un grande allenatore, molto tattico, noi ci troveremo davanti un team che potrà metterci in grande difficoltà. Dovremo fare come tante volte abbiamo fatto in questi anni, ricaricando le nostre energie e fare in campo le cose giuste al momento giusto”.