L’energia del rock alla Corte dei Miracoli

Quiet After Storm

Sabato 25 febbraio l’appuntamento [email protected] è anticipato alle ore 21.00, per proseguire fino a tarda notte. Ospiti del palco senese nella prima parte della serata i Quiet After Storm e i Miyagi’s Dead, le due giovani band che partecipano al progetto regionale T-Rumors Tour.

A seguire gli Electric Swan, il progetto solista del chitarrista Lucio Calegari, protagonisti di un concerto all’insegna del rock da intenditori.

 

Oltre alla chitarra di Lucio, gli Electric Swan contano 5 elementi: Edoardo Giovannelli al basso, Marco Barbieri alla batteria, Monica Sardella alla voce e Paolo “Apollo” Negri, all’hammond.

Dopo un tour europeo che li ha visti protagonisti nel 2009 del celebre Burg Herzberg (Germania), del Crescendo Festival (Francia) e poi nel 2010 al Fillmore di Piacenza e quest’anno alla Lorracher Rocknacht di Lorrach (Germania), la band sta attualmente lavorando in studio al secondo album che uscirà prossimamente per la Black Widow Records con la preziosa collaborazione di Clive Jones, flautista della storica band dei Black Widow.

La chitarra di Calegari è protagonista assoluta e fa riecheggiare i grandi maestri dello strumento, sia con riff esuberanti, sia con solos slanciati e coinvolgenti e che di tanto in tanto si tingono di blues.

Un disco che sprigiona tutta l’energia del rock, tutto ritmo ed assoli di chitarra.

Rock di stampo hendrixiano, voce roca, ritmo ed energia, ma anche influenze in tutti i brani di Led Zeppelin, Jeff Beck, Living Colour e Metallica…(http://www.myspace.com/electricswan)

 

L’apertura della serata è affidata a due giovani band del territorio, protagoniste di una delle date che, fino ad aprile 2012, porterà sui palchi della nostra regione le migliori formazioni di T-Rumors, concorso musicale promosso da Regione Toscana e Associazione Toscana Musiche in collaborazione con Intoscana.it, giunto quest’anno alla terza edizione.

T-Rumors Tour è inserito nel progetto GiovaniSì e vede coinvolti ben 15 gruppi/artisti, senza preclusioni di sorta: si spazia dal rock al pop, dal reggae al rap, dal jazz alla musica d’autore.

Ascolteremo i Quiet After Storm con una miscela di rock, crossover, nu-metal e post grunge, che cerca sempre di coniugare la componente melodica con una componente ritmica potente ed energica (http://www.myspace.com/quietafterstorm) e i Miyagi’s Dead con sonorità rock e hardcore.

 

BIGLIETTI: € 4 intero, € 2 ridotto soci