Animali fantastici e… Sotto il segno dei pesci

pesci

Abbiamo ampiamente parlato di cani, gatti, furetti, pappagalli e quant’altro si muove sulla terra ferma. Oggi, vogliamo dare spazio ai nostri amici con le pinne, silenziosi ed eleganti, che riescono a trasmettere tanta tranquillità. A tutti è capitato di vincere un pesciolino rosso al luna park. Magari, la passione per queste creature è partita proprio da lì e adesso si sente il bisogno di un vero e proprio acquario. Ecco alcune cose da sapere:

Informarsi al meglio. Ogni acquario è un piccolo ecosistema: l’approccio verso di esso deve essere basato sul rispetto e l’attenzione verso la vita che ospita. Il vostro rivenditore di fiducia potrà sicuramente fornirvi tutte le indicazioni necessarie.

La scelta del posto dove collocare l’acquario è fondamentale. Il supporto deve essere idoneo a sorreggere la vasca, grande o piccola che sia. E’ consigliabile evitare luoghi troppo vicini a fonti di calore.

L’allestimento è importantissimo, specialmente per il benessere dei pesciolini. Si può scegliere la ghiaia o il terriccio, ma sarebbe opportuno inserire sempre qualche pianta all’interno dell’acquario.

La scelta dei pesci deve essere oculata. Ovviamente, il numero di pesci che un acquario può ospitare è decretato dalla sua grandezza. E’ consigliabile scegliere esemplari che hanno abitudini, caratteristiche e necessità simili e, magari, specie che nuotano ad altezze diverse, così che non si debbano contendere lo spazio.

Garantire una pulizia costante dell’acquario, un filtraggio corretto dell’acqua ed evitare sostanze tossiche che possano compromettere la salute dei pesci.