Trapunte, piumini, coperte: accessori simili ma diversi tra loro

Sono vari i capi di biancheria per la casa che ci permettono di stare al caldo durante le lunghe serate autunno-invernali o nel corso della notte quando siamo a letto. Vari e diversi tra loro, non solo nell’utilizzo ma anche nella funzione che svolgono e nel modo in cui si devono sfruttare al meglio. Per questo motivo in molti a casa possiedono trapunte, piumini e coperte: li usano, tutti insieme o separatamente, in situazioni diverse.

Dove trovare i tessili di qualità

Chi è alla ricerca di tessili di qualità spesso non riesce a trovare tutto ciò che desidera. I piccoli negozi solitamente tendono a offrire una minima scelta di ciò che è disponibile in commercio. Oggi per fortuna si può ovviare a questo problema approfittando dei grandi store online, che propongono ampia scelta, prodotti di ogni genere, i grandi brand del tessile made in Italy. Si può scegliere tra i piumini Caleffi su Carillobiancheria.it, valutando un ampio catalogo; così come tra le lenzuola in flanella o le coperte in pura lana.

Il piumino

Sempre più diffuso e di moda negli ultimi anni, i primi piumini hanno cominciato ad essere sfruttati in mezza Italia già vari decenni orsono. Non sono da confondere con le trapunte, in quanto sono un tessile decisamente diverso. In commercio se ne trovano tantissimi modelli diversi, più o meno caldi, più o meno pesanti. Esistono essenzialmente due tipologie di piumini: con imbottitura in piuma d’oca o con imbottitura sintetica. Oltre a questa differenza vi è il peso per metro quadrato: più è elevato e più il piumino sarà caldo, permettendoci di superare con il suo tepore anche le più fredde notti invernali. Il piumino va utilizzato con apposita biancheria da letto, in quanto per essere utilizzato va inserito all’interno di un copripiumino.

La classica trapunta

La trapunta ha delle similitudini con il piumino, si tratta infatti di un imbottito. L’esterno può essere in cotone, flanella o anche in microfibra; l’interno è in genere in materiale sintetico, raramente in piuma d’oca. La trapunta è offerta con un rivestimento inamovibile, nei colori moda. Nella scelta è bene fare molta attenzione anche a questo elemento, perché resterà visibile sul letto durante l’utilizzo. Se ne trovano in commercio di diverso peso e spessore, tanto che si possono trovare senza problemi delle trapunte perfette per le fresche serate di fine estate, così come di pesanti e calde, adatte per l’inverno. In molti casi la si usa come copriletto, da conservare anche nel corso della notte solo in caso di temperature sufficientemente basse. Non necessita di biancheria da letto con sacco copri trapunta, si usa invece con un classico lenzuolo tra il corpo e la copertura.

Coperte

Qui la scelta disponibile si amplia in modo impressionante, sono infatti disponibili in commercio decine di coperte diverse. Se ne trovano di piccole, come i plaid scalda gambe da sfruttare sul divano in soggiorno, fino alle più ampie, decorate e pesanti da utilizzare per tenersi al caldo in un letto matrimoniale. I materiali sono vari, dalla microfibra al pile, dal cotone alla pura lana vergine. Spesso le si usa come supplemento per il caldo: lenzuola e trapunta, o piumino, più una coperta per i più freddolosi.