Come “cacciare” i like per la tua pagina Facebook: la strategia

siena news cultura economia società

Nel 2019 nessuna azienda che si rispetti può esimersi dall’avere una pagina Facebook, specialmente in Italia dove il social è ancora quello più utilizzato da tutti. Aprire quindi una pagina su questo portale è il primo passo per aprire i propri orizzonti e puntare ad aumentare i propri clienti. Ovviamente si tratta del primo passo, appunto, ma non è sufficiente: aprire una pagina è una cosa, avere una pagina seguita e aumentare commenti Facebook fatti dagli utenti è un’altra. 

La promozione di una pagina Facebook non è cosa semplice, ma non sempre è indispensabile spendere grandi cifre per un social media manager. Con qualche accortezza si può un po’ far da sé, specialmente se l’azienda è locale e non si ha grande budget da investire in marketing. Promuovere in questo caso significa far conoscere dalle persone e in particolare da coloro che possono essere potenziali clienti.

Una pagina Facebook aziendale: come funziona

Il profilo Facebook di un’azienda o di un professionista è una pagina Facebook e ha qualche funzionalità differente rispetto alla pagina standard. Qui si possono pubblicare contenuti interessanti, si può interagire con i clienti, si possono attirare nuovi clienti, si può solidificare la fama del proprio brand. In una piazza (quella di Facebook) dove ci sono oltre 2 miliardi di iscritti questo significa fare business e aumentare gli introiti aziendali. 

Non è facile, questo è bene saperlo, ma è possibile e non è necessario spendere grandissimi capitali. Per la promozione ci sono le cosiddette Ads di Facebook o si può spingere la pagina aiutandosi con app specifiche, ma questo non basta se non si pubblicano cose interessanti e di qualità. Questo perché sono i tuoi fan il primario canale di promozione della tua pagina. Il passaparola, insomma, è ancora nel 2019 uno dei metodi più efficaci per farsi conoscere. Il grande vantaggio di questa modalità è che è a costo zero.

Come promuoversi

Come si fa a piacere agli utenti così da farsi dare il Like e magari farsi condividere sulla loro pagina? Bisogna essere interessanti ed è necessario pubblicare contenuti di valore. I post devono essere coerenti con la propria attività. Devono ispirare, piacere, incuriosire ma anche rispecchiare sempre in qualche modo il brand. 

Ogni post, infatti, inciderà sull’immagine che la gente ha dell’azienda e per questo ogni cosa va ben pensata e meditata. La regolarità fa sì che la gente si aspetti di vedere cose: non importa se la pubblicazione è quotidiana o settimanale. L’importante è che ci sia regolarità. Ogni tanto, piuttosto che non pubblicare nulla, si possono anche condividere post di altri (magari non dei pari competitor però!).

Le pubblicazioni Facebook hanno sempre anche un aspetto emotivo: alla gente piace servirsi da aziende che sentono vicine, anche se si tratta di comprare online. Per questo non bisogna trascurare di mettere nella pagina Facebook un po’ di sé: si può fare una bella presentazione del team, dell’azienda, dei prodotti. In occasione di festività particolari si potrà approfittare per offrire sconti, offerte o per presentare prodotti del periodo. I contenuti di qualità porteranno al successo, anche se ovviamente non è una cosa che accade dall’oggi al domani, ma ci vuole un po’ di pazienza.