Lavorare nella moda? Ecco dei consigli per cominciare

La moda ha sempre avuto un fascino particolare per tantissime persone, ed è proprio per questo che sono anche in molti a voler lavorare in questo settore. 

Ovviamente la passione, da sola, non basta, anche se è fondamentale, in quanto il settore della moda non è per nulla facile, e per riuscire ad aver successo sono necessarie anche delle buone dosi di talento e impegno. Tra l’altro questo è vero anche per praticamente tutte le professioni, ma qui la competizione è estrema e bisogna quindi prepararsi al meglio per affrontarla.

Ecco quindi dei consigli che possono essere utili a chi vuole seguire questa strada.

La formazione è fondamentale

Quando si desidera lavorare per piccole o grandi case di moda naturalmente non si può improvvisare. Ci sono diverse figure professionali per cui ci si può candidare, da quelle più creative allo stilista, dai ruoli manageriali a quelli di marketing, dalla produzione alla modellistica… Molto importante in ogni caso è la conoscenza delle lingue e dell’inglese in particolare.

Per cominciare è comunque essenziale la preparazione, quindi tanto studio, corsi di aggiornamento e di approfondimento per ottenere delle competenze imprescindibili per lavorare nell’ambito della moda.

Iscriversi quindi ad un corso di moda e iniziare a “toccare con mano” le basi del mestiere. A tal proposito sono molto consigliati gli Open Day di moda, come quello che si terrà il prossimo 10 ottobre a Pontedera in Toscana per conoscere i corsi di Modartech. Si tratta di una delle scuole di moda più importanti in Italia e propone un Open Day dove ci sarà l’occasione di conoscere le varie proposte formative in partenza per orientarsi al meglio lungo il percorso che si vorrà intraprendere.

Anche i social sono importanti

I social è vero, condizionano le nostre vite, nel bene e nel male, ma alla fine possono anche rivelarsi utili per trovare lavoro.

Linkedin per esempio, è il social specifico nato proprio per tale scopo. Quindi è bene iscriversi e compilare in modo dettagliato il proprio profilo professionale, in questo modo si potranno avere diverse occasioni in più per entrare in contatto con persone che potranno essere utili al nostro obiettivo.

Un altro social che può essere molto utile è Fashionjobs, che riguarda esclusivamente la moda. 

Ci sono aziende che spesso visualizzano i profili presenti su Linkedin e Fashionjobs, perciò è importante non perdere l’occasione di farsi trovare. E anche Instagram ovviamente, può essere molto utile.

In Italia si assume

In molti mestieri si assiste alla cosiddetta “fuga di cervelli” all’estero. Per quanto riguarda l’Italia e i mestieri relativi al fashion invece, questo non è del tutto vero. Il nostro paese infatti, è un’ambita meta di numerosi studenti stranieri che sono alla ricerca di un lavoro nel settore della moda, richiamati dal nostro famoso Made in Italy, la tradizione italiana conosciuta in tutto il mondo. 

A questo aggiungiamo i dati di Sistema Moda Italia, la Federazione che rappresenta più di 400.000 addetti e circa 50.000 aziende dell’industria della moda, che ha calcolato che nei prossimi anni serviranno circa 45.000 nuovi lavoratori nel settore moda. Questo anche per motivi legati all’inevitabile turn over necessario per rimpiazzare coloro che andranno in pensione.

Si tratta di un mondo che non è per nulla “chiuso”, ma che è sempre alla ricerca di nuovi volti, nuove passioni e nuovi talenti per continuare ad affascinare sempre nuove generazioni.

Tags