Tre giorni a base di carciofo con Chiusure in Piazza

Asciano

Asciano

Musica itinerante, giochi in strada, trekking e gli immancabili carciofi fritti. Tutto è pronto per “Chiusure in piazza”, primo appuntamento di “Sapori delle Crete”, con tre giorni di festa in programma da venerdì 25 a domenica 27 aprile dedicati al prodotto simbolo del territorio: il carciofo.

 

Come da tradizione si comincia venerdì 25 aprile con una giornata interamente dedicata ai più piccoli con “Chiusure in piazza… a misura di bambino” tra passeggiate e laboratori per andare alla scoperta del territorio e delle sue prelibatezze. Alle 10,45, dopo l’apertura del mercatino di prodotti artigianali e agroalimentari, spazio a ““Il mio piccolo erbario. Vedo, tocco, odoro, sento e gusto”, la breve passeggiata dedicata alle famiglie per imparare a riconoscere le piante più comuni, le loro caratteristiche e proprietà. Poi spazio al gusto e ai rinomati carciofi fritti preparati dagli uomini e dalle donne dell’Associazione Il Castello di Chiusure con l’apertura dello stand enogastronomico “Il carciofo di Chiusure e non solo…”(dalle 11). Dopo un prelibato pranzo i più piccoli potranno divertirsi con “La bottega di Geppetto”, laboratorio per la costruzione di giocattoli e sculture in legno recuperato (dalle 14,30) e con “Quando la banda passò…”, musica in piazza con l’esibizione del corpo bandistico della Società Filarmonica Giuseppe Verdi di Asciano (ore 15,30). Per tutto il giorno nel Cortile della chiesa sarà visibile “Sapori ad Arte”, mostra dei bozzetti partecipanti al concorso per l’illustrazione grafica della campagna pubblicitaria di “Sapori delle Crete” 2015. E per gli amanti della fotografia e semplici appassionati la possibilità di partecipare al workshop “Raccontare attraverso le emozioni: reportage fotografico e sensorialità”.

 

“Chiusure in piazza” entra nel vivo sabato 26 aprile con l’apertura dello stand gastronomico. La mattina i più piccoli potranno sbizzarrirsi con il laboratorio creativo “ARTichock… bimbi” e dalle 15,30 spazio ai balli in strada con la musica itinerante di “Non solo Dixie” per le vie del borgo. Il pomeriggio sarà dedicato alla cultura con la presentazione del volume “Sapore di rosa” scritto da Tiziana Battisti e Barbara Cordoni e ambientato ad Asciano al tempo della guerra, tra amore, passione e povertà. (ore 17 – Parco Rocca Tolomei). Alle 18 tutti in gara per la pulitura dei carciofi. A chiudere la giornata sarà “L’arte del cibo”, cena guidata con piatti a base di carciofo di Chiusure in abbinamento ai vini Doc Orcia dell’azienda agricola Atrivm (ore 20). Domenica 27 aprile il gran finale della manifestazione con il “trekking a chilometro zero” da San Giovanni d’Asso a Chiusure e degustazione di prodotti tipici (ore 9,30), un nuovo appuntamento con il laboratorio “ARTIchock” (ore 11), la musica itinerante affidata ai Cisalpipers con il loro repertorio di brani folk & celtici e la premiazione del concorso “Sapori ad Arte” con la scelta dell’immagine che sarà usata per la campagna pubblicitaria di Sapori delle Crete 2015.

 

 

Tags