Secondo incontro con BarCamp per tutti i giovani della città

Dopo la prima “non-conferenza” BarCamp, tenutasi in Fortezza lo scorso 12 gennaio con lo slogan “solo partecipanti, nessuno spettatore”, il programma quadro per le politiche giovanili Sienattiva rilancia per mercoledì 1° febbraio un secondo appuntamento pubblico, alle ore 17 nella Sala Maccherini di Palazzo Berlinghieri, rivolto anche a chi non era presente al precedente.

Attraverso un confronto aperto, l’incontro in Fortezza ha prodotto la costituzione di due gruppi operativi, che si dedicheranno allo sviluppo di azioni di informazione e partecipazione per creare una rete permanente di contatti e lavoro sulle tematiche dell’innovazione tecnologica, della formazione professionale e dell’individuazione di spazi di incontro.

<<Ripartendo dall’alto livello di interesse registrato in occasione del primo appuntamento – commenta l’assessore alla Politiche giovanili, Alessandro Cannamela – in sintonia con l’approccio wiki delle esperienze BarCamp e quindi sempre pronti a recepire ulteriori stimoli e contributi, da mercoledì si intendono approfondire le progettualità emerse dalle sollecitazioni dei ragazzi, in modo che possano determinare loro stessi l’agenda delle priorità in rapporto alle politiche che li riguardano direttamente, come quelle per l’aggregazione, la formazione e l’inserimento nel mercato del lavoro>>.

Tra i temi che saranno oggetto del confronto e della discussione, una piattaforma web 2.0 in grado di mettere in relazione i servizi e gli utenti in maniera partecipativa per semplificare ed agevolare, ad esempio, le ricerche di offerta e domanda di impiego.

La questione del lavoro e, più in particolare, dell’avvio e dello sviluppo di impresa è al centro anche del progetto “Startup Weekend”, iniziativa che ha già visto le prime edizioni in alcune delle principali città italiane, proponendosi come punto di incontro per coloro che sognano di realizzare e condividere una propria idea imprenditoriale.

<<Un’occasione per mettersi in gioco – aggiunge l’assessore – con una nuova idea di business, tua o di qualcun altro, e accettare la sfida di impostare un’azienda in 54 ore>>.

Altro elemento centrale è quello della disponibilità di un open space, ovvero di uno spazio fisico in cui i giovani possano incontrarsi liberamente per programmare e organizzare iniziative innovative e creative, anche in prospettiva della candidatura di Siena a capitale europea della cultura per il 2019.

Per ulteriori informazioni su temi e gruppi di lavoro, è possibile contattare l’ufficio per le Politiche giovanili ai numeri 0577.292492 – 292138 dal lunedì al venerdì in orario 9/12.30 e martedì e giovedì anche dalle 15 alle 16.45, oppure scrivere una e-mail all’indirizzo [email protected]