Cambio al vertice dei Commissariati di pubblica sicurezza: A Chiusi arriva Valter Allegria ed a Poggibonsi Manganelli

siena news cultura economia società

Cambio al vertice dei Commissariati di pubblica Sicurezza di Chiusi-Chianciano Terme e Poggibonsi. Al comando dei due Uffici di Polizia ci saranno da oggi due nuovi funzionari.

Il Vice Questore Aggiunto Valter Allegria prenderà il posto, alla guida del Commissariato di Chiusi, del collega Antonello Calderini, che assume la Dirigenza del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Orvieto.

Allegria, 49 anni, nato nella nostra Montepulciano, sposato con due figli, un maschio e una femmina, è entrato nell’Amministrazione della P.S. nel 1989 quando ha frequentato il corso da Vice Commissari presso l’Istituto Superiore di Polizia a Roma, al termine del quale è stato assegnato alla Questura di Venezia, ove ha diretto anche il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Jesolo.

Successivamente è stato trasferito alla Questura di Perugia dove ha ricoperto numerosi incarichi, tra i quali il comando dei due Commissariati di Foligno ed Assisi e la dirigenza dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e dell’Ufficio Immigrazione.

Il Vice Questore Aggiunto Gianluigi Manganelli, senese, 38 anni appena compiuti, sposato, prende invece il comando del Commissariato di pubblica Sicurezza di Poggibonsi diretto finora dal VQA Antonello Lai, trasferito alla Questura di Oristano.

Manganelli, dopo aver prestato il servizio di leva come Carabiniere, è entrato in Polizia nel 2000, quando ha frequentato il corso per Vice Commissari sempre nella capitale, al termine del quale è stato assegnato al Reparto Mobile di Genova Bolzaneto, fino all’inizio del 2002.

Successivamente ha diretto il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Scanzano Jonico, in provincia di Matera, per circa un anno.

Dal 2004 è stato alla giuda delle Squadre Mobili delle Questure di Pistoia, Siena e Ravenna.

Sempre nello stesso circuito investigativo è stato poi Vice Dirigente della Squadra Mobile della Questura di Perugia, a Capo della sezione Criminalità Organizzata, per poi passare alla Questura di Firenze, a Capo della Sezione Contrasto al crimine Diffuso, suo ultimo incarico prima del ritorno a Siena.

Ai colleghi arrivati e a quelli trasferiti giungano i migliori auguri da parte di tutto il personale della Polizia di Stato senese.