AVVIATI I PRIMI CONTRATTI DI APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE PROMOSSI DA BMPS

accordo apprendistato unisi banca mps 17-02-2015“Benvenuti al Monte dei Paschi – con queste parole Ilaria Dalla Riva, responsabile della Direzione Risorse Umane Organizzazione e Comunicazione, ha accolto i tre studenti dell’Università di Siena vincitori del primo bando per l’assegnazione del contratto di Apprendistato di Alta Formazione e Ricerca promosso dalla stessa Università e da Banca Mps -. Per voi si tratta di una grande opportunità: fatene tesoro. Per noi è un modo concreto per ribadire il forte legame tra Banca e territorio, a partire dalle istituzioni culturali e dai giovani. La formula dell’apprendistato è nuova e replicabile da tante aziende sul territorio che intendono fare sistema e lavorare insieme alle istituzioni formative presenti in loco”.

MPS fa da “apripista” ponendosi come prima Banca sul territorio nazionale ad attivare questa formula, iniziativa importante per permettere ai giovani studenti di conseguire la laurea Magistrale attraverso un percorso qualificante di formazione e lavoro. L’intesa fra le parti prevede altresì la definizione di forme di collaborazione in esperienze aziendali di project work e co-teaching. L’auspicio è che l’esempio possa essere ripreso da altri attori economici locali, in considerazione della semplificazione burocratica e delle agevolazioni per le aziende che si avvalgono del meccanismo dell’apprendistato.

Niccolò Gano Vitale, Annalisa Tomei e Danila Rizzuto sono quindi i primi tre studenti a firmare i contratti con la Banca, avviando così il periodo di apprendistato di alta formazione e ricerca secondo lo schema indicato. I tre provengono dai corsi di laurea magistrale in Finance (Vitale), Management & Governance (Tomei), Gestione Intermediari Finanziari (Rizzuto) ed hanno superato la selezione appositamente indetta al termine della quale sono stati ritenuti meritevoli di maturare esperienze in strutture di Direzione generale, rispettivamente Area Finanza Tesoreria e Capital Management, Area Servizi Specialistici del Credito, Area Estero, che potessero permettere di valorizzare al meglio l’esperienza accademica. Per la formalizzazione del contratto, i giovani sono stati “accompagnati” dal rettore dell’Università di Siena, Angelo Riccaboni, dal coordinatore del progetto, Roberto Di Pietra e da Claudia Faleri del dipartimento di studi aziendali e giuridici.

“Con la firma dei contratti di apprendistato – ha detto il rettore dell’Università di Siena, Angelo Riccaboni – oggi viene raggiunto un obiettivo importante, grazie alla collaborazione tra l’Università di Siena e la Banca Monte dei Paschi di Siena. A tre nostri studenti  dei corsi di laurea magistrale viene data un’opportunità di formazione di eccellenza, all’interno dell’ambiente bancario, direttamente in contatto con le pratiche lavorative per le quali si stanno preparando teoricamente in Università. Si tratta di un modello innovativo a livello nazionale, che speriamo di poter continuare a percorrere in futuro, dopo questa prima fase di avvio che vede  il nostro Ateneo tra i pochi e primi Atenei italiani che stanno sperimentando questo tipo di percorsi formativi”.

 

Tags