Alluvione, Cna di Siena è vicina alle imprese

Cna

La Cna è vicina a tutte le aziende che in questi terribili giorni di maltempo stanno subendo danni gravissimi. Pare assurdo che a distanza di poco tempo dalla “strage” di imprese in Valdichiana la pioggia abbia portato ancora così gravi danni in quasi tutto il territorio provinciale, dalla Valdelsa fino all’area senese, dall’Amiata alla Valdorcia e Chianti, con un’attenzione particolare alla Valdarbia, dove la situazione appare gravissima per le imprese. Siamo dunque vicino agli artigiani, come detto, ma anche ai cittadini che hanno subìto danneggiamenti importantissimi nelle loro abitazioni. Il nostro ringraziamento va a tutti coloro che professionalmente si stanno adoperando per “normalizzare” la situazione, ma soprattutto ai tanti volontari che stanno dando un contributo straordinario in questi giorni.
E’ evidente che l’eccezionalità delle precipitazioni sia la causa primaria di tutto questo disastro, ma non è da escludere a priori che l’esondazione così evidente di alcuni fiumi e torrenti possa essere stata resa ancora più violenta da cause esterne. A questo proposito la Cna su tutto il territorio manterrà altissima l’attenzione, accompagnando le azioni delle imprese nel caso in cui dovessero emergere atti o omissioni di natura dolosa che abbiano contribuito, anche in minima parte, a creare il disastro di questi giorni. In Valdichiana le aziende stanno ancora contando i danni dell’alluvione dello scorso novembre. Tutti invece abbiamo subìto il danneggiamento del ponte sul fiume Paglia insieme alle problematiche del nuovo guado. Il resto è cronaca di queste ore. Sono tutte situazioni in apparenza slegate, ma che hanno come filo conduttore la tutela dell’ambiente e la corretta manutenzione ordinaria e straordinaria dell’alveo di fiumi e torrenti.
Per quello che riguarda l’alluvione di questi giorni la Cna ha predisposto un servizio per stare vicino alle imprese associate, per capire l’entità dei danni subiti e per accompagnarle nel percorso di ripresa della produttività. Gli artigiani possono rivolgersi a Mauro Vestri (0578 719632), Gabriele Milano (0577 260608) e Luciano Checcucci (0577 260611). Per gli associati Cna è a disposizione anche la mail [email protected] ed il centralino provinciale 0577 260600.