Coldiretti Siena: “Un tutor per chi vuole fare l’orto”

Un ‘tutor’ per quanti hanno intenzione di cominciare a fare l’orto. E’ quanto propone Coldiretti Siena all’indomani dell’approvazione del bando della Regione “Centomila orti in toscana”: tre milioni di euro di qui al 2018, per oltre centomila metri quadrati destinati ad orti urbani. Si parte a Siena e negli altri cinque Comuni pilota, scelti per le esperienze già maturate in questo campo (Firenze, Bagno a Ripoli, Lucca, Grosseto e Livorno), e poi l’iniziativa sarà allargata anche alle altre 41 amministrazioni che hanno manifestato la volontà di aderire al programma e che si trovano in quasi tutte le province della Toscana.

E se Firenze è prima per superficie destinata ad orti urbani, grande importanza riveste la nostra provincia che al momento coinvolge Siena, Sarteano, Asciano e Montalcino. La delibera approvata dalla giunta regionale definisce anche il cronoprogramma, le caratteristiche degli orti, il modello estetico e urbanistico e le modalità per giungere alla loro assegnazione. I primi appezzamenti saranno consegnati entro la fine dell’anno. Gli altri Comuni interessati potranno manifestare la volontà di adesione all’Anci o chiedere intanto informazioni a Coldiretti Siena. Nella delibera attuativa di fine febbraio ci saranno tutte le cifre esatte ma indicativamente i singoli orti avranno una dimensione tra i 50 e un massimo di 100 metri quadrati, i complessi di orti ne conterranno tra i 20 e i 100, mentre ai Comuni andrà un finanziamento compreso tra i 50 e i 100.000 euro, che rappresenterà circa l’80% delle risorse necessarie. Naturalmente, tutto senza pesticidi e fitofarmaci: agricoltura toscana di qualità.

Nella nostra provincia, dove l’orto riveste un ruolo che va oltre l’aspetto della salute e della passione di coltivare frutta e verdura, dove la socializzazione e la condivisione sono un modo di essere più che di fare, questi orti che saranno luogo di aggregazione e socialità per pensionati ma anche per giovani senza distinzione di sesso ed età, dove arriverà l’acqua per irrigare ma anche la wi-fi per l’orto 2.0 vicino ai centri storici, questa iniziativa gratuita diventa una grande occasione. Per carpire ed imparare, la rete degli orti urbani di Campagna Amica mette a disposizione dei veri e propri “tutor dell’orto” con il compito di offrire consulenza e a domicilio. A Siena, potete contattare Salvatore Giacalone (Campagna Amica/Giovani Impresa) allo 057746006 oppure scrivendo a [email protected]