Quattordici giovani per la cura del patrimonio culturale senese

Le domande dei giovani tra i 18 e i 29 anni dovranno pervenire entro il 16 dicembre 2016

La Fondazione Musei Senesi cerca nuovi  Museum Angels  per contribuire così alla valorizzazione del patrimonio culturale delle Terre di Siena. Sono 14 i posti messi a disposizione tramite il bando per il Servizio Civile Regionale di Fondazione Musei Senesi finanziati con i fondi europei destinati al programma GiovaniSI’ della Regione Toscana che scadrà il prossimo 16 dicembre.

La Fondazione Musei Senesi selezionerà giovani di età compresa fra i 18 e i 29 anni, residenti in Italia, per il progetto “Museum Angels Reoladed. Giovani in museo per una nuova cittadinanza attiva della cultura”, ideato dall’istituzione senese, con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio delle Terre di Siena.

Il servizio civile regionale avrà una durata di 8 mesi con un contributo mensile di 433,80 euro erogato dalla Regione Toscana.

I volontari del Servizio Civile che avranno superato la selezione avranno accesso ad un breve periodo di formazione che avrà luogo a Siena e in alcune sedi museali del territorio, volto a sviluppare conoscenze e competenze in materia di storia e collezioni del museo, contesto territoriale, servizi museali, marketing, comunicazione e promozione dei beni culturali. Successivamente i volontari svolgeranno il servizio presso una delle sedi del sistema museale senese coinvolte nel progetto: Montepulciano, Chianciano Terme, Chiusi, Petroio (Trequanda), Cetona, Pienza, Monticchiello (Pienza), Montalcino, Abbadia San Salvatore, Serre di Rapolano, San Giovanni D’Asso e Buonconvento. Ai giovani selezionati sarà chiesto di svolgere attività di ideazione, progettazione e realizzazione di iniziative ed eventi che, partendo dalle peculiarità del patrimonio e delle collezioni dei musei, coinvolgano le comunità locali, in particolare il pubblico loro coetaneo.

Il programma “Museum Angels” è giunto alla sesta edizione e la Fondazione Musei Senesi finora ha impiegato 75 ragazzi nei vari progetti territoriali con lo scopo di poter offrire sia ai giovani volontari sia al territorio senese azioni concrete e coerenti di sviluppo per la realizzazione di un servizio di valorizzazione dei beni culturali realizzato dai giovani e a servizio dei giovani.

L’obiettivo dei progetti presentati è dunque quello di definire un investimento stabile che avvicini i luoghi della cultura alle nuove generazioni grazie a strumenti pensati e realizzati da loro stessi, e che, partendo da un territorio prestigioso e da un patrimonio inestimabile, rendano i musei più accessibili e comprensibili sia per le comunità locali sia in una prospettiva di sviluppo e di turismo culturale.

Tutti i dettagli sul bando, i moduli e la documentazione necessaria per la presentazione della domanda sono consultabili sul sito www.museisenesi.org. Per ulteriori informazioni è possibile anche contattare la Fondazione Musei Senesi allo 0577 530164 da lunedì a venerdì, dalle 9 alle 13 oppure inviare una mail a [email protected]