L’agenda di Siena News – Tutti gli eventi del ponte dell’ Immacolata

Da oggi, festa dell’Immacolata, si apre un lungo ponte ricco di eventi per tutti i gusti. La provincia senese si prepara al Natale in grande stile e lo fa con iniziative che spaziano dal culturale al gastronomico.

Dall’8 all’10 dicembre, a San Quirico d’Orcia, la kermesse dedicata all’olio extravergine d’oliva fin dal 1993

Un quarto di secolo nel segno della qualità per l’olio extravergine di oliva di San Quirico d’Orcia. Dall’8 all’10 dicembre torna l’appuntamento con la Festa dell’Olio, e sarà un’edizione speciale, la numero venticinque, ricca di eventi, appuntamenti, novità e momenti di approfondimento. Un’idea lungimirante quella che nacque a San Quirico nel 1993, ovvero, creare un evento dedicato all’olio extravergine d’oliva. Da allora è cresciuta la qualità media e sono cresciute le aziende produttrici, in un territorio già particolarmente vocato. Fra le novità il presidio Slow Food ospite, quello della Bottarga di Orbetello che sarà abbinato all’extravergine di San Quirico con gli show cooking, dove a cucinare saranno chef locali. Il premio Extravergine 2017 guarda al sociale e verrà assegnato a Pietro Scidurlo, che ha percorso in handbike tutta la Via Francigena. Le sale rinascimentali di Palazzo Chigi saranno già avvolte nella magia del Palazzo delle Fiabe, con racconti, intrattenimento e giochi a tema.

La tavola di Natale: con “Cantine Aperte” in Toscana

Alberi di Natale accesi nelle aziende vitivinicole del Movimento Turismo del Vino Toscana che dall’8 al 10 dicembre apriranno le porte a tutti con una nuova edizione di “Cantine Aperte a Natale”, l’evento che nel ponte dell’Immacolata darà la possibilità agli appassionati di passare dei momenti particolari all’interno di suggestive cantine dove l’atmosfera natalizia farà da sfondo a tante attività pensate per i più grandi, ma anche per i bambini che avranno l’occasione di divertirsi con dei momenti pensati proprio per loro.

Il ponte dell’8 dicembre a San Casciano dei Bagni

Il ponte dell’8 dicembre è denso di iniziative, nel comune termale di San Casciano Bagni. Nell’atrio del Palazzo comunale, dalle 12, dopo la santa messa viene inaugurata una mostra temporanea con le pitture di Roberta Betti (resterà fino al 6 gennaio) a cura dell’atelier chiusino “Punto di fuga”. E in serata, a Celle sul Rigo, si esibirà dal vivo la “Leggera electric folk band”, al teatro della filarmonica appena restaurato, alle 21,30. Entrambe le iniziative sono a ingresso gratuito. Ma l’evento principale è il mercatino natalizio, in programma per tre giorni a San Casciano dei Bagni con vari eventi di intrattenimento. Ad esempio, nel pomeriggio alle 16,30, il teatro comunale ospita un incontro tra fede, ragione e scienza con Franco Grigiotti dal titolo “Due mondi si toccano”. L’indomani, sabato 9, in mattina è previsto un cartone animato alle 11, sempre al teatro comunale, mentre nel pomeriggio si esibiranno i “Viatores” lungo le vie del paese dalle 15,30 alle 18,30. Domenica 10 alle 14, Alessio Margottini sarà il protagonista di degustazioni legate alla cioccolata. Infine, domenica 10 dicembr alle 17,30 al teatro dei Georgofili di San Casciano Bagni, è in programma “Arianna ha perso il filo”, di e con Barbara Bovoli, regia di Fausto Costantini. Arianna è una donna, ma potrebbe benissimo rappresentare tutti noi, smarriti in un mondo senza più punti di riferimento. La particolarità e la bellezza del suo spettacolo è che per interpretarlo, Barbara utilizza e mescola più registri, come solo gli interpreti davvero preparati riescono a fare. È il primo spettacolo di una interessante stagione teatrale, realizzata in collaborazione con il teatro Boni di Acquapendente (direzione artistica di Sandro Nardi). Saranno sette spettacoli serali (ingresso sempre alle 21) da qui a marzo inoltrato, a prezzi popolari (biglietti 12 euro, ridotti 10 euro).

Paolo Brosio al Paese di Babbo Natale di Chianciano Terme

Ospite speciale in arrivo al Paese di Babbo Natale. Nel giorno dell’Immacolata a Chianciano Terme arriva Paolo Brosio. Il giornalista sarà in piazza Italia questo pomeriggio alle 17 per presentare il suo ultimo libro Il Papa e Medjugorje (Piemme Mondadori). Una ricostruzione giornalistica che, a partire dai primi anni Ottanta rivela come i servizi segreti della ex Jugoslavia comunista e della “cortina di ferro sovietica” avessero attivato una poderosa macchina del fango per screditare e annientare le apparizioni mariane. Come si evince dal titolo, il volume è dedicato a Papa Francesco che crede poco alle apparizioni mariane a Medjugorje. L’evento si terrà nella tensostruttura di Piazza Italia, Area Spettacoli: prima ci sarà un momento di preghiera, a seguire il teatro-libro di Brosio: sarà una testimonianza accompagnata dalla proiezione di piccoli filmati e immagini relativi alle storie presentate all’interno del libro. Nel corso dell’iniziativa verrà presentata l’Associazione Onlus Olimpiadi del Cuore, fondata da Brosio, per sensibilizzare i partecipanti a una raccolta a sostegno delle opere umanitarie e di evangelizzazione in cui è impegnata la Onlus, tra cui il nuovo progetto “Mattone del Cuore – Ospedale a Medjugorje”.

Mercatino dell’Immacolata in Piazza Duomo dell’Associazione Il Manto

Fino al 10 dicembre si terrà nella Chiesa della Santissima Annunziata, in Piazza Duomo, la VIII edizione del Mercatino dell’Immacolata. L’iniziativa, nata per volontà di un ristretto gruppo di persone dell’Unità Pastorale Duomo, conta attualmente una ventina di collaboratori provenienti da Siena e provincia e dai più disparati ambiti.
Negli anni i proventi dei vari mercatini sono sempre stati devoluti in ampia parte alla mensa dei poveri di San Girolamo, viva realtà cittadina dove opera Suor Ginetta e in parte ai bisogni della realtà parrocchiale, con marcata attenzione quindi verso i poveri che sono presenti sul nostro territorio. I proventi del mercatino di quest’anno saranno devoluti alla casa famiglia di Montalbuccio, una realtà che accoglie casi e situazioni difficili che spesso la nostra società considera solo un peso.

Religione e nuove dottrine, passeggiata d’autore con Santa Caterina e gli eretici

Terra di santi, beati ma anche eretici di tutto rispetto. È la città di Siena che sabato 9 dicembre dedica alla “Santa e gli Eretici” una Passeggiata d’Autore, il format ideato dal portale toscanalibri.it a cura dell’Assessorato al Turismo del Comune di Siena (partenza alle 15 – Piazzetta Grassi, partecipazione gratuita su prenotazione al numero 0577 391787 – mail [email protected]). Le guide d’eccezione saranno la giornalista de “L’Espresso” Sabina Minardi, che a Santa Caterina ha già dedicato un libro, e Patrizia Turrini, archivista.  A disposizione per i partecipanti dispositivi audio per seguire le visite forniti da FOLLOW ME (su richiesta al costo di 1,00 € e fino ad esaurimento). I luoghi della città sono raccontati da guide autorizzate delle associazioni cittadine.

La Mostra Mercato di Asciano con il tartufo bianco e Beppe Carletti dei Nomadi

In una breve pausa del nuovo tour dei Nomadi, il fondatore del gruppo Beppe Carletti non rinuncia a fare una visita nello straordinario scenario delle Crete Senesi. Domenica 10 dicembre infatti sarà presente nel centro di Asciano per assistere gli chef delle contrade cittadine in un’inedita gara di cucina promossa nell’ambito de Il tartufo bianco delle Crete Senesi. Mostra Mercato di Asciano. Un motivo in più dunque per visitare l’evento. Carletti, che sarà insignito anche di un particolare riconoscimento da parte dell’amministrazione comunale di Asciano, si intratterà volentieri, come sa chi lo conosce bene, con i suoi fans che potranno seguirlo in questo ruolo per lui del tutto nuovo.
Un evento nell’evento dunque la partecipazione di Beppe Carletti che suggellerà una tre giorni ricchissima di iniziative: mostra mercato e street food per le vie del centro, visite guidate in tartufaia, laboratori per bambini, lezioni gratuite di cucina ed enologia e soprattutto le due attesissime cene stellate. La prima è in programma oggi, 5con un menù creato e realizzato da grandi chef italiane guidate dallo chef pluristellato Claudio Sadler, sotto la supervisione del già direttore della Guida Michelin Fausto Arrighi e dell’elegante Annamaria Farina. Ogni chef curerà personalmente una portata che sarà abbinata ad un grande vino Chianti Classico. Il secondo appuntamento, sempre nei locali delle Scuderie del Granduca, è per sabato 9 dicembre: protagonisti ancora il Tartufo Bianco delle Crete senesi ed i vini Chianti Classico. Ai fornelli alcuni tra i più prestigiosi nomi dell’alta cucina italiana, da Claudio Sadler a Pino Cuttaia. Per prenotare: tel. 0575 606887 oppure ticketing.terretrusche.com

IN…CANTI DI NATALE ALLE ACLI SIENA

La magia del Natale e della sua musica rivive a Siena, domenica 10 dicembre alle 16,30, quando nella prestigiosa cornice dell’auditorium di Santo Stefano alla Lizza si svolgerà un concerto di beneficenza dal suggestivo titolo “In…Canti di Natale”, eseguito dalla Schola Cantorum di Castellina in Chianti diretta dal Maestro Paolo Gragnoli.

Il concerto, organizzato dalle Acli di Siena e dal Circolo Acli di Santo Stefano, sarà impreziosito dalle performance dei soprani Lara Leonard e Vanessa Nencini e da Sandra Panzani al pianoforte. Il programma prevede l’esecuzione sia di brani mariani che natalizi, spaziando dal canto gregoriano fino ai jingle della tradizione contemporanea con particolare attenzione per il repertorio rinascimentale, barocco e classico, con brani di Palestrina, De Victoria, Croce, Mozart.

L’evento è dedicato all’ospedale di comunità di Campansi, in ricordo di Ambra, storica fondatrice e presidente del Circolo Acli di Santo Stefano. L’ingresso è libero e sono gradite le offerte che saranno devolute proprio all’Hospice Campansi.

La pista del ghiaccio a Monteroni d’Arbia

Previsto ghiaccio a Monteroni durante le feste di Natale 2017: per la prima volta infatti da oggi sarà allestita una pista sul ghiaccio in piazza della Resistenza a Monteroni d’Arbia, aperta a grandi e piccini che fino al 6 gennaio potranno così godersi le feste con una nuova attrazione. La pista è soltanto una delle tante attività del cartellone unico “Monteroni a Natale” pensato e coordinato dal Comune di Monteroni assieme alle associazioni ed agli operatori del territorio, che accompagnerà i cittadini fino al 6 gennaio nel capoluogo e nelle frazioni. Sabato 9 dicembre in piazza della Resistenza è prevista nel pomeriggio l’animazione per i più piccoli, con la casetta di Babbo Natale, domenica la festa si sposta al Centro Co9mmerciale con mercatino degli hobbisti (dalle 10 alle 20) animazione per bambini e il concerto alle 15,30 dell’Arbia Sax Quintet, formazione della Filarmonica Puccini. Per tutta la durata delle feste saranno esposti nei negozi aderenti i presepi realizzati dai ragazzi del nostro istituto scolastico comprensivo, iniziativa promossa dalla Confraternita di Misericordia e Fratres. Altri eventi poi, avvicinandosi al Natale, sono in programma a Ponte a Tressa, Ponte d’Arbia e Ville di Corsano.

A Castelnuovo Berardenga, mercatini, animazione e Babbo Natale aspettando le feste

Sabato 9 e domenica 10 dicembre Piazza Marconi e le vie del paese saranno animate da mercatini con oltre cinquanta stand, musica, sapori e prodotti tipici e animazione per adulti e bambini, che potranno incontrare anche Babbo Natale e l’elfo e salire sul suo calesse. Non mancheranno, inoltre, escursioni alla scoperta del territorio in un ricco calendario promosso dalle associazioni castelnovine con il patrocinio del Comune.

La due giorni natalizia si aprirà sabato 9 dicembre, alle  15, con il mercatino, che tornerà anche domenica 10 dicembre e vedrà protagonisti artigiani, artisti e produttori delle eccellenze enogastronomiche del territorio. Il pomeriggio di sabato proporrà anche il “Gioco dei tappi”, musica in compagnia dei piccoli allievi della scuola di musica dell’Associazione culturale “Pietro Guideri” e animazione per adulti e bambini, prima di lasciare spazio alle letterine indirizzate a Babbo Natale, che arriverà alle 18.30 nel centro di Castelnuovo Berardenga per incontrare i piccoli e raccogliere i loro desideri. Nel corso del pomeriggio, intorno alle 16, è prevista anche l’inaugurazione di Via Fiorita, dopo la riqualificazione che ha dato un nuovo volto a una delle vie centrali del capoluogo castelnovino.

Domenica 10 dicembre le iniziative riprenderanno alle 8, con la Passeggiata nel Chianti organizzata dal GEB, Gruppo Escursionisti Berardenga, prima di tuffarsi nuovamente fra le proposte del mercatino, aperto dalle ore 11 in Piazza Marconi e nelle vie del paese. Dalle 12.30 sarà la volta dei sapori tipici, con il Pranzo in Piazza a base di polenta e cinghiale e la possibilità di gustare piatti a base di prodotti del territorio nei ristoranti locali e negli stand presenti. Nel pomeriggio, Babbo Natale e l’elfo torneranno nel parco di Villa Chigi Saracini per salutare i bambini e raccogliere altre letterine, con la possibilità di raggiungerli con il cavallo e il calesse oppure a piedi, mentre dalle 15 saranno aperti anche altri stand enogastronomici ed è previsto il laboratorio per bambini “La Bottega di Geppetto”, prima del gran finale accompagnato dalla musica del Coro Gospel “Pray for change Gospel Choir”.

Inoltre, Via Fiorita, arteria nel cuore del centro storico di Castelnuovo Berardenga, è pronta a presentare il suo nuovo volto dopo l’articolato intervento di riqualificazione. Il taglio del nastro è previsto sabato 9 dicembre, alle  16.15, nell’ambito della due giorni di atmosfera natalizia che invaderà Castelnuovo Berardenga con tanti appuntamenti per adulti e bambini.

L’intervento su via Fiorita ha contato su un investimento complessivo di circa 420 mila euro, sostenuto per 196 mila dal Comune di Castelnuovo Berardenga e, per la parte rimanente, da Acquedotto del Fiora e da fondi del Piano di Sviluppo Rurale ricevuti grazie alla buona progettazione presentata in fase di gara. I lavori hanno portato al rifacimento dei sottoservizi e a una nuova pavimentazione in pietra serena, dando un volto più accogliente a una delle vie storiche del capoluogo castelnovino.

La fiera di Natale a Rapolano

Un’intera giornata per cominciare a respirare l’aria delle feste. E’ quella in programma domenica 10 dicembre a Rapolano Terme con “La Fiera di Natale” tra le vie del centro storico, da trascorrere alla ricerca di idee regalo e dei migliori prodotti dell’enogastronomia locale, immersi nell’atmosfera delle festività tra musica e animazione per i più piccoli. L’iniziativa è organizzata dal Comune, dai Commercianti del territorio che porteranno le loro offerte e i loro prodotti sui banchi espositivi allestiti da Porta Nova fino a Piazza del Castellare, insieme alla Consulta delle associazioni. In Piazza del Castellare ci sarà anche la Slitta di Babbo Natale con giochi e animazioni per i più piccoli, mentre tra Viale Mazzini, Piazza della Repubblica e Via Pietro Nenni saranno allestiti i banchi degli ambulanti come da tradizione. Apertura straordinaria della chiesa e del Museo della Misericordia di Rapolano, porte aperte anche del Museo del Presepio e al mercatino di beneficenza nei locali del Centro culturale La Piana.

Chiusi: Ponte dell’immacolata ricco di iniziative aspettando il Natale

Il Comune della Città di Chiusi si prepara a vivere il ponte dell’Immacolata con tante iniziative. Oggi,  sabato 9 e domenica 10 dicembre proseguirà, infatti, il calendario degli eventi in centro storico e a Chiusi Stazione. Durante l’intero fine settimana in Piazza Duomo si svolgerà l’iniziativa “Sapori del Mondo Street Food” organizzata in collaborazione con l’associazione Pro Loco che prevede anche animazioni ed intrattenimenti. Oggi a Chiusi Scalo, in via Pasubio, torna il “Mercatino di Natale “Via delle Stelle, n. 1000” e nel pomeriggio arriva lo spettacolo delle “Fontane Danzanti” in Piazza Dante a cura del CCN Chiusinvetrina. Nella giornata di sabato 9 dicembre a Chiusi Città torna l’appuntamento con EccellOlio, caratterizzato dalla presenza di produttori e degustazioni, animazioni, concerti, con la possibilità di visitare i musei della città ad ingresso ridotto. Durante tutto il fine settimana i ristoranti dedicheranno un menù a tema. Nella stessa giornata di sabato 9, a Chiusi Scalo proseguiranno il Mercatino di Natale “Via delle Stelle, n. 1000” e le animazioni curate in collaborazione con le contrade sia con la Locomotiva sia nello spazio dell’officina di Babbo Natale in Piazza Garibaldi. La serata di sabato 9 dicembre vedrà aprirsi la stagione invernale al Teatro Mascagni (ore 21.15) con Accendi il Tuo Inverno” a cura della Fondazione Orizzonti d’Arte. Protagonisti sul palcoscenico Gianni Poliziani e Benedetta Margheriti e la loro “Oleanna” diretta nella regia da Roberto Carloncelli. Domenica 10 dicembre in centro storico sarà vissuta l’ultima giornata di “Sapori del Mondo Street Food” e allo Scalo arriveranno i personaggi di ValdichianaDisney (alle 16.30) del Carnevale di Foiano. Durante il lungo fine settimana sarà attiva gratuitamente la “navetta” che dalla Chiesa di Santa Maria della Pace a Chiusi Scalo accompagnerà chiunque lo vorrà fino al Teatro Mascagni a Chiusi Città. Per informazioni sulle attività e varie eventi sono attive le pagine social del Comune, dell’Ufficio Turistico e delle associazioni nonchè i siti istituzionali.

Artigianato artistico a San Gimignano

Dalla ceramica ai gioielli passando dalla terracotta e la fotografia. Venerdì 8 e sabato 9 dicembre la creatività e la maestria di 22 artigiani di San Gimignano si mette in mostra nelle botteghe tra le vie e le piazze del centro storico per offrire a cittadini e turisti tante idee per regali di Natale originali e innovativi. E’ “E’ dal Medioevo che produciamo pezzi unici” in programma dalle o 11 alle 17 con dimostrazioni e laboratori e workshop nell’ambito di “Accade d’inverno”, il variegato cartellone di eventi ideato dall’amministrazione comunale.

Il programma prevede anche numerosi appuntamenti per i più piccoli tra cui “Vivi le fiabe”, laboratorio di manipolazione di libri e racconti nella Sala Cultura di Via San Giovanni (ore 11-13) e la “Fabbrica della Fantasia”, laboratori ludici sui temi dell’artigianato (Sala Cultura, orario 15-17). Per gli adulti in programma anche le passeggiate guidate tra i vicoli e le piazze della città turrita con “Io sono San Gimignano” (venerdì ore 11 e ore 17; sabato ore 11). Nella giornata di venerdì e domenica 10 dicembre sarà anche possibile visitare Torre e Casa Campatelli con la guida di un esperto del Fai – Fondo Ambiente Italiano (ore 11,30 e 15). A concludere la giornata di venerdì sarà alle ore 18 il concerto del coro di San Gimignano nella Chiesa di San Lorenzo in Ponte.

Domenica 10 dicembre sotto le logge di Piazza Duomo torna il tradizionale appuntamento con il Mercatale della Valdelsa con i banchi dei produttori locali dove trovare ortaggi, frutta e verdura a km 0. Alle ore 15 sarà possibile visitare la Spezieria di Santa Fina sotto la guida di Tina Fasulo e Bruno Squartini.

Ad allietare il lungo fine settimana di San Gimignano in Piazza Duomo saranno il profumo e il sapore di castagne e vino novo, oltre allo spettacolo offerto dagli Sbandieratori.