“L’uomo e l’artista”, Colle Val d’Elsa omaggia Antonio Salvetti con un convegno ed una mostra

Nella ricorrenza del centenario della fondazione dell’Associazione Amici dell’arte di Colle Val d’Elsa, il consiglio direttivo ha predisposto un programma con varie iniziative culturali da realizzare nel corso dell’anno. A chiusura delle celebrazioni, come doveroso omaggio all’illustre figura di Antonio Salvetti, si terrà un convegno ed una mostra dal titolo: ”Antonio Salvetti, l’uomo e l’artista”.

Salvetti fu disegnatore, pittore, scultore, architetto, restauratore, imprenditore, antiquario, scrittore, cultore di arte e ambiente, politico, fondatore del Museo civico e fondatore e primo presidente della società degli Amici dell’arte.

Il convegno si terrà sabato 4 dicembre alle 15 alla Fondazione Intercultura (via Gracco del Secco 100). Interverranno: professor Mario Docci – “Antonio Salvetti grande maestro del disegno e eccellente rilevatore dell’architettura”; professoressa Federica Casprini – “Antonio Salvetti pittore e scultore”; professor Gianni Mazzoni – “Antonio Salvetti “antiquario” e restauratore””; professoressa Marina Docci – “Antonio Salvetti architetto del suo tempo?”;  professoressa Patrizia Agnorelli –  “Gli artisti amici di Antonio Salvetti”;  professoressa Gabriella Batignani Bagnai -“Il pittoresco negli scritti di Antonio Salvetti”, professor Meris Mezzedimi –  “L’attività politica di Antonio Salvetti”

Il convegno sarà presieduto dal professor Mario Docci. A seguire, negli adiacenti locali del Museo San Pietro, sarà inaugurata la Mostra ”Antonio Salvetti, l’uomo e l’artista”.

L’esposizione rimarrà aperta fino al 6 gennaio 2022 nei giorni di apertura del Museo: dal 5 al 19 dicembre 2021 apertura sabato, domenica e giorni festivi, dal 26 dicembre al 6 gennaio 2022 apertura giornaliera, orario dalle 15 alle 19.30.

Gli eventi seguiranno quelle che sono le disposizioni previste dai protocolli anti covid.

Per il convegno, considerato il ridotto numero di posti disponibili in sala, è necessaria la prenotazione al seguente indirizzo di posta elettronica: [email protected] oppure al 3487776401.