Il teatro Politeama presenta: Concerto diretto da Daniel Kawka con Umberto Clerici al violoncello: in scaletta, Kernis, Schumann, Brahms

Con una data dedicata al violoncello e dintorni, prosegue la stagione concertistica 2011-2012 di musica colta del Teatro Politeama di Poggibonsi (Siena).

Giovedì 19 aprile 2012 alle 21,00 nella Sala Maggiore, l’Orchestra della Toscana presenta il concerto diretto da Daniel Kawka, con Umberto Clerici al violoncellonei panni di solista.

In scaletta, di Kernis Musica celestis, di Schumann il Concerto in La minore per violoncello e orchestra op.129, di Brahms la Sinfonia n.1 in Do minore op.68.


Daniel Kawka è uno dei più richiesti direttori d’orchestra francesi sia per il grande repertorio che per la musica del XX secolo e la musica contemporanea. E’ spesso ospite delle più prestigiose orchestre europee. Direttore musicale dell’Ensemble Orchestral Contemporain, nel 2003 ha fondato il Festival Philharmonique, orchestra sinfonica che lavora sulle grandi opere classiche, romantiche e moderne, coprendo così un periodo che va dal XVIII al XX I secolo. Il repertorio di Kawka comprende opere liriche, sinfoniche e corali:costante la sua collaborazione con importanti gruppi corali. Negli ultimi anni ha diretto le opere liriche più importanti, alle quali si aggiungono i grandi affreschi romantici come il Requiem di Verdi, il Deutsche Requiem di Brahms, la Sinfonia Resurrezione di Mahler, Roméo et Juliette di Berlioz, nonché le Sinfonie di Beethoven, Debussy, Bruckner e Šostakovič. Tra le opere liriche ricordiamo le più recenti, tra queste Il Vascello fantasma di Wagner, The Turn of the screw di Britten, Don Giovanni di Mozart, Wozzeck di Berg , Il Castello di Barbablu di Bartók, San Francesco di Messiaen, Parsifal di Wagner, Le Vase de parfums di Suzanne Giraud, con l’allestimento e il libretto di Oliver Py.

Umberto Clerici (Torino, 1981) ha iniziato lo studio del violoncello all’età di 5 anni e si è diplomato nel 2000 con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino. Ha suonato con numerose orchestre in tutto il mondo e ha ricevuto vari premi, tra i quali nel 2003 a Firenze il “Pentagramma d’oro” del prestigioso premio “Galileo 2000” (insieme al celebre violinista Uto Ughi e al premio Nobel per la Pace Simon Peres) il premio “Mozarteum” a Salisburgo, il premio Pressenda 2005 come migliore giovane solista dell’anno e il premio Scanno 2007. In qualità di docente ha tenuto un corso di alto perfezionamento presso l’Accademia Perosi di Biella e d’estate è Docente presso l’Accademia estiva dell’Università Mozarteum di Salisburgo. Da sempre svolge un’intensa attività cameristica. Nel giugno 2011 si è aggiudicato il 5° premio al XIV Tchaikovsky Competition di Mosca.

La serata fa parte della stagione congiunta di prosa e musica del Teatro Politeama di Poggibonsi e del Teatro del Popolo di Colle di Val d’Elsa (Siena).

Informazioni: telefono 0577983067, fax 0577992789, e-mail: [email protected], web: www.politeama.info. Prezzo biglietti: intero euro 13, ridotto euro 10.

La stagione musicale, particolarmente curiosa e variegata, affidata all’Orchestra della Toscana, chiude il 28 maggio con l’Ort in compagnia dell’Orchestra Giovanile Italiana. Direttore, Asher Fisch.

La stagione congiunta è a cura del Comune di Colle di Val d’Elsa, il Comune di Poggibonsi e la Fondazione E.l.s.a.- Culture Comuni. La parte concertistica è programmata dalla Fondazione Orchestra Regionale Toscana. Sponsor ufficiale della rassegna è il gruppo Monte dei Paschi di Siena che anche quest’anno sostiene la stagione con l’obiettivo di rafforzare l’impegno nella promozione e valorizzazione della cultura che costituisce un aspetto fondante del Gruppo stesso. Partner anche la Elsauto Centrocar di Poggibonsi.