Il linguaggio segreto dei simboli nelle cattedrali gotiche

DSC04417Qual è il linguaggio segreto che nascondono i simboli presenti nelle cattedrali? Il tempio gotico contiene nelle sue sculture e nei motivi geometrici della sua poderosa architettura, l’alfabeto necessario per decifrare un preciso messaggio che i costruttori hanno voluto tramandare nei secoli immaginando questi edifici come veri e propri “libri di pietra”.

Di questo si parlerà domani, sabato 8 marzo, alle ore 18 presso la sede dell’Associazione culturale Archeosofica Sezione di Siena (via Banchi di Sopra 72).

I simboli diventano i “caratteri” di un vero e proprio alfabeto sapienziale attraverso i quali i maestri che si sono avvicendati nella costruzione dei grandi edifici gotici hanno potuto parlare nel tempo all’interiorità dell’uomo e della donna.

Riuscire a cogliere i significati più profondi di questo linguaggio, significa avere nuovi “strumenti” di lettura per monumenti che magari conosciamo da anni, e che possono cosi essere riscoperti.

Con questo appuntamento si chiude il ciclo di conferenze dedicate al simbolismo alchemico, geometrico e matematico delle cattedrali gotiche.

L’ingresso è libero.

 

Per informazioni 3661897344; [email protected]