I grandi chef a Castel Monastero

Massimo Spigaroli a Castel Monastero

A Castel Monastero il 18 e il 19 luglio Massimo Spigaroli, una stella Michelin per il suo splendido ristorante “Antica Corte Pallavicina”, porterà un menù sorprendente, omaggio alla Toscana e alla cucina italiana. Emozione guida? La delicatezza del principe dei salumi, il Culatello di Zibello Dop platino Spigaroli, stagionato 36 mesi, il tutto accompagnato dai magnifici vini della Tenuta di Arceno. È gradita la prenotazione alla mail [email protected] oppure telefonando al numero 0577-570001.
Massimo Spigaroli Nato a Polesine Parmense il 27 aprile 1958, sin da piccolo predilige aiutare la Zia Emilia in cucina (cuoca e icona locale), si iscrive alla scuola alberghiera di Salsomaggiore a 16 anni e presenta una sua creazione (Il fegato in reticella alla Spigaroli”) al Circolo della Stampa.

Seguono varie esperienze nei migliori 5 stelle in Italia e all’estero e partecipazioni a concorsi gastronomici come “Cuoco d’Oro Internazionale”. All’età di 22 anni torna all’alberghiero di Salsomaggiore come docente e lì insegnerà per 5 anni. Esperienze all’estero: Parigi, Strasburgo, Madrid, Buenos Aires, Lussemburgo, Vienna, Bourg en Bresse, Monaco Sofia, Abu Dabi. Ha avuto l’onore di preparare il pranzo di gala per i presidenti Scalfaro e Ciampi.
E’ stato più volte definito un “cuoco agricoltore”, negli anni la famiglia Spigarolli ha aggiunto all’azienda agricola il ristorante “Il cavallino bianco” e poi un’azienda che produce i migliori salumi della bassa padana.