Corso di formazione sullo sviluppo sostenibile, con Arcisolidarietà

Un corso di formazione per volontari dedicato alla sostenibilità ambientale e allo sviluppo sostenibile, per stimolare una crescente attenzione sulla qualità e la quantità del patrimonio ambientale in provincia di Siena e sulla trasferibilità di modelli di sviluppo sostenibile all’interno delle associazioni. E’ quello che propone Arcisolidarietà Siena, in collaborazione con Legambiente e Prociv Arci e con il finanziamento del Cesvot, Centro servizi volontariato Toscana. L’iniziativa si chiama “Dalla teoria alla buona pratica. Il volontariato per lo sviluppo sostenibile”, si rivolge a un massimo di 20 persone ed è articolata su un programma di 30 ore di lezione teorica e pratica, dal 4 febbraio al 26 maggio. La partecipazione è gratuita e il termine per le iscrizioni è fissato in venerdì 27 gennaio.

 

Il corso di formazione prevede tre moduli, con la partecipazione di esperti di economia politica e ambientale e di sostenibilità ambientale e operatori del settore impegnati nell’ottimizzazione della gestione dei rifiuti, puntando su riduzione ed efficienza energetica. Il primo modulo sarà dedicato alla conoscenza delle teorie di base e alle normative attuali; il secondo alla comprensione degli aspetti chiave dello sviluppo sostenibile e delle pratiche ecologiche. Il terzo, e ultimo, sarà, invece, più pratico, con momenti di riflessione attiva e partecipata sulle pratiche da adottare per uno stile di vita in linea con i principi dello sviluppo sostenibile. Il corso prevede, poi, un incontro finale con l’assessore all’ambiente del Comune di Siena, Alessandro Cannamela, che illustrerà l’impegno dell’amministrazione comunale sul fronte dello sviluppo sostenibile e della tutela ambientale del territorio.

 

Il bando del corso è disponibile sul sito dell’Arci provinciale di Siena, nella sezione Arcisolidarietà. Per ulteriori informazioni, è possibile rivolgersi alla segreteria organizzativa di Arcisolidarietà, aperta il lunedì, il martedì e il giovedì dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 16. Negli orari di apertura è possibile anche chiamare il numero 0577-271540 oppure inviare un fax al numero 0577-271538 o un’e-mail all’indirizzo [email protected]