Con “Dolmezia” si chiude TeatrInScatola

“Dolmenzia” è un monologo liberamente ispirato ad un racconto di Matteo Galiazzo

Stasera e domani ci saranno gli ultimi due spettacoli che chiuderanno l’edizione 2016/2017 di TeatrInScatola. Dopo la prima di ieri sera la compagnia Straligut Teatro, che è anche promotrice e organizzatrice della rassegna, salirà sul palco con “Dolmezia” di e con Anna Amato per la regia di Francesco Pennacchia. E’ la loro produzione più recente per quel che riguarda la prosa, scelta per chiudere il ricco cartellone di spettacoli che quest’anno ha visto compagnie di rilievo del teatro contemporaneo alternarsi sul palco e interessanti produzioni  di teatro ragazzi molto apprezzate sia dal pubblico che dalla critica.

E allora spazio a “Dolmezia”, lo spettacolo di Straligut Teatro che andrà in scena al Teatro del Costone di Siena: stasera e domani alle 21.30. Si tratta di un monologo liberamente ispirato ad un racconto di Matteo Galiazzo e realizzato nell’ambito del progetto Teatro & Cena al Museo. Una storia ambientata nel tardo ‘500, in Toscana. Dolmezia, giovane fanciulla, sedotta e abbandonata, intraprende una “ricerchia”, insieme ad altre sue compagne, per scovare il seduttore che le ha abbandonate dopo averle messe incinta.

Uno spettacolo in solitaria, ma tutt’altro che un monologo standard: in scena Anna Amato, diretta da Francesco Pennacchia, dà vita alla moltitudine di personaggi che fuoriescono dal racconto di Galiazzo a cui si ispira il lavoro, rendendo vivide le tante sfumature ironiche e le trovate linguistiche che caratterizzano il testo.

Prenotazioni al 371 1618585 o allo 0577 374025, oppure scrivendo a [email protected]

TeatrInScatola 2016-2017 è stato realizzato da Straligut Teatro col sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Regione Toscana, del Comune di Siena, del Comune di Monteroni d’Arbia, di Zurich Securitas di Trisciani e Bonucci e in collaborazione con Nanaproject e DSU Toscana.

Il programma completo della manifestazione è consultabile sul sito www.straligut.it; per info e prenotazioni si può chiamare i numeri 371 1618585, 0577 374025 oppure scrivere a [email protected]. I biglietti costano € 10 (intero) e € 8 (ridotto). Promozioni speciali per gli studenti universitari.