“Asciano nel piatto”, il gusto della tipicità in abbinamento con l’arte di Palazzo Corboli

Asciano

Tutti a tavola per degustare le eccellenze della cucina tradizionale ascianese in abbinamento all’arte e alla cultura del territorio. Giovedì 24 maggio alle 20,30 si rinnova l’appuntamento con “Asciano nel piatto” che avrà per protagonista la Locanda Amordivino. Tema della serata sarà “Cena con La Sala delle Stagioni di Palazzo Corboli” con un menu che prevede la degustazione di nero toscano in brodo di gallinella al vin santo, il maremmano di rapa con il ragù di colombaccio alla vecchia maniera, il timballo di riso con erbette di campo in salsa di zafferano, il coniglio disossato con lardo di colonnata alle erbe con fiore di carciofo, lo stufato di grigio brado alla ribolla gialla, la crema bruciata ai fiori di lavanda con i suoi biscottini croccanti e in abbinamento i vini dell’Azienda Agricola Fattoria del Colle di Cinelli Colombini (prezzo 30 euro – prenotazioni 0577 1656607)

 

 

 

L’iniziativa rientra nel ciclo di serate organizzate dall’amministrazione comunale in collaborazione con i ristoranti locali, Biancane S.C. e Fisar delegazione Valdichiana. Gli chef del territorio metteranno a disposizione la propria esperienza nel preparare un menù esclusivo, all’insegna della tradizione ma anche della creatività nel reinterpretare le ricette con i prodotti tipici delle Crete Senesi in abbinamento ad una selezione di vini. L’ultimo appuntamento è in programma giovedì 31 maggio.

 

Per informazioni: Biancane Servizi al Turismo tel. 0577 718811 – [email protected]