All’Orto de’ Pecci Francesco Burroni e Duccio Balestracci presentano “La rana gracida”

All’Orto de’ Pecci terzo appuntamento con le serate cultural-gastronomiche a tema “LE VOCI DEL PALIO”. Venerdì 22 giugno alle ore 20 All’Orto de’ Pecci Francesco Burroni racconta la storia del partigiano “Gino”. Renato Masi , nome di battaglia “Gino”, è nato a Siena l’8 novembre del 1924, in via S. Caterina 61, nel cuore del rione di Fontebranda, dove ancora vive.

 

Giovanissimo antifascista, dopo aver conosciuto il carcere a Siena e a Parma, ha combattuto come partigiano nella Spartaco Lavagnini tra Murlo, Monticiano e Pornella e ha poi partecipato alla liberazione del nord-est d’ Italia nella Divisione Cremona.

 

A 14 anni ha iniziato a lavorare come elettricista per diventare poi dipendente della Provincia di Siena, ha militato nel PCI fino al 1991 ed è stato segretario della sezione Lachi dal 1948 al 1950. Da sempre socio e dirigente dell’ANPI.

 

Renato ha raccontato recentemente la sua storia nel libro “La rana gracida” (Pascal editrice) curato dal nipote Michele Vittori e da Francesco Burroni che ne ha tratto anche uno spettacolo teatrale del quale presenterà stasera alcuni frammenti.

 

“La rana gracida” sarà presentato da Duccio Balestracci. La serata, al solito, sarà accompagnata dalla cena

Menù: prosciutto e melone, bruschette, strozzapreti alle verdure dell’orto, panzanella croccante, carpaccio di arista con pinoli e zucchine, insalata dell’orto, dolce della casa, acqua, vino e caffè

23€ a persona

Prenotazioni entro e non oltre la mattina di giovedì 21 giugno allo 0577222201, 3289683976 e [email protected]