Un gennaio di arte e cultura nella Toscana del sud: il fine settimana è con “L’altRa stagione”

Nel weekend della Toscana del sud l’appuntamento è con l’arte e la cultura. Ritornano gli eventi di L’altRa Stagione, un format che permette ad i visitatori di godere delle bellezze artistiche del territorio in un modo più intimo e spirituale. Lontana dai grandi flussi turistici della primavera e dell’estate L’altRa Stagione ci fa conoscere i monumenti di San Gimignano, Colle Val d’Elsa, Siena, San Giovanni d’Asso, Montepulciano, Pienza, Montalcino, Sant’Antimo e Cortona.

Le colline del Chianti, le collezioni artistiche e monumentali dei borghi toscani, l’unicità della nostra città e delle  nostre Crete, la Val d’Orcia diventano l’ambiente ideale entro cui L’altRa stagione prende forza attraverso mostre, visite guidate, degustazioni che, da a novembre a marzo, prenderanno vita all’interno delle sedi museali del territorio.

Siena – l’Opera della Metropolitana di Siena, con l’organizzazione di Opera – Civita, propone, per sabato 18 gennaio alle 10.30 nella Sala delle Statue del Museo dell’Opera, un nuovo appuntamento de ‘Il Duomo dei Senesi’ con RISVEGLI D’ARTE – IL PAVIMENTO D’INVERNO lezione guidata che mira ad approfondire alcune tematiche “illustrate” nel celebre tappeto marmoreo. La lezione, Magna servitus est magna fortuna. Il percorso del sapiente, tenuta da Marilena Caciorgna, sarà introdotta da una lettura da Seneca da parte di Paola Lambardi; come consuetudine, a tutti i partecipanti, verrà offerta una piccola colazione di benvenuto. Il 26 gennaio ritorna poi Il Saloncino – un tè all’Opera con “Le leggi contro il lusso a Siena dal Medioevo al Seicento” a cura di Maria Assunta Ceppari Ridolfi e Patrizia Turrini.

Cortona – all’interno del Museo Diocesano dove, alle 11 di sabato 18 gennaio, sarà possibile partecipare ad una visita guidata dal titolo: Da Pietro Lorenzetti a Luca Signorelli: capolavori del Museo Diocesano di Cortona tra Medioevo e Rinascimento. La Diocesi di Arezzo – Cortona – Sansepolcro, con l’organizzazione di Opera – Civita, propone questa terza visita guidata, all’interno del cartellone TU SEI BELLEZZA, ai capolavori conservati nel Museo Diocesano di Cortona con l’obiettivo di far conoscere e approfondire il patrimonio artistico all’interno conservato, dai capolavori alle opere meno note, dall’antichità al Medioevo e al Rinascimento, fino all’epoca contemporanea.

Entrambi gli eventi sono a numero chiuso, si consiglia quindi la prenotazione al call center 0577 286300 oppure scrivendo una mail a [email protected] (per Risvegli d’Arte) o [email protected] (per Tu sei bellezza).

San Gimignano – i Musei Civici di San Gimignano propongono una serie di visite guidate alla mostra Hinthial – L’ombra di San Gimignano. L’eccezionale bronzetto offerente, protagonista dell’esposizione temporanea allestita presso il Museo Archeologico di San Gimignano, fornisce il punto di partenza per proporre un viaggio alla scoperta di come gli Etruschi rappresentavano la figura umana, partendo dalla peculiarità e dall’originalità di questa statuetta votiva. La seconda visita guidata si terrà domenica 12 gennaio a partire dalle 15.30.  L’evento è a numero chiuso, si consiglia la prenotazione al numero 0577 286300 o scrivendo una mail a  [email protected]sangimignanomusei.it

Montepulciano – Harmonia Mundi: da Toto di San Biagio ad Harvard. Le visite guidate avranno luogo  il 25 gennaio 2020 a partire dalle 16 e Ii percorso prevede uno spazio temporale che si snoda lungo cinque secoli di storia che hanno inizio con Toto di San Biagioil quale assistette al miracolo del 23 aprile 1518, per concludersi nella restaurata Canonica antistante la chiesa con Harvard che, a metà del XX secolo, ha riprodotto il famoso loggiato di Tommaso Boscoli, unitamente allo scenario poliziano, nel cortile della più prestigiosa università statunitense. Per informazioni sulle visite guidate e per il concerto d’organo scrivere una mail a [email protected] o telefonare al numero 0577 286300.