Tra il verde dei parchi e l’azzurro del mare: tantissime iniziative per immergersi nelle meravigliose isole toscane

Il parco nazionale Arcipelago Toscano e la Riserva della Biosfera MaB Unesco “Isole di Toscana” festeggiano la ricorrenza della  Giornata Europea dei Parchi con diverse iniziative nella settimana dal 18 al 26 maggio 2019: passeggiate, eventi, due nuove mostre a Forte Inglese e laboratori didattici per le scuole. Quest’anno  la settimana dei Parchi è particolarmente intensa  e ricca di collaborazioni con prestigiosi  esperti e istituzioni.

Ecco il programma da segnare in agenda

Le passeggiate

Sabato 18 maggio

Isola di Giannutri. La Villa Romana

Visita guidata del sito archeologico della Villa Romana per scoprire i resti di una sontuosa villa di epoca imperiale vicino alla panoramica Punta Scaletta e a Cala Maestra. Il complesso fu edificato nel II sec. d.C dalla potente famiglia dei Domizi Enobarbi, della quale faceva parte Gneo Domizio, marito di Agrippina, madre di Nerone. Il costo è di 8 euro.Tariffa ridotta per ragazzi dagli 11 ai 14 anni, 4 euro. Ritrovo alle 9.30 a Porto S. Stefano, imbarco Maregiglio muniti di biglietto.

L’evento durerà 6 ore compreso il traghetto, la difficoltà è facile

Isola del Giglio: Escursione e visita dell’Azienda Agricola Biologica “Barbara Arienti”

Partenza da Giglio Castello per raggiungere in 2 ore di cammino Cala degli Alberi, località situata nella zona più selvaggia dell’isola, dove si trovano l’Azienda Agricola e l’Hotel Hermitage, raggiungibili, oltre che dal sentiero, solamente via mare. Per chi ne farà richiesta entro il giorno precedente l’escursione, sarà possibile pranzare,gustando i prodotti dell’Azienda Biologica. Rientro alle 16.30 con Taxi Boat per Giglio Porto (costo a parte). Ritrovo alle 10, Giglio Castello, P. za Gloriosa.

Durata di 7 ore, la difficoltà è media, il costo del pranzo su richiesta è di 28 euro

Isola d’ElbaVisita al MUM e a Grotta d’Oggi

In occasione della giornata internazionale dei Musei, un’ottima occasione per visitare il Museo mineralogico Luigi Celleri e la sua bellissima collezione di pegmatiti. Seguirà una breve escursione ad uno dei siti mineralogici più importanti della zona: Grotta d’Oggi. Ritrovo alle 14 in San Piero in Campo, MUM . Durata di 4 ore, difficoltà media

Isola d’Elba. Passeggiando a colori

Escursione con la luna piena con partenza da Rio Marina. Partendo dalla Torre degli Appiani ci muoveremo verso il Porticciolo per un percorso slow adatto a tutti. E’ necessario portare una torcia elettrica.

Ritrovo alle 21 a Rio Marina in località Gli Spiazzi. La durata è di 2 ore. La difficoltà è facile

Domenica 19 maggio

Isola d’Elba. Herbal trekking a Schiopparello

Passeggiata per imparare a conoscere e riconoscere le erbe commestibili, spontanee comunemente usate in cucina, cosmesi e farmacia, fra miti, curiosità e tradizioni. Sarà presente un ornitologo esperto degli uccelli che nidificano nei sistemi agrari. Ritrovo alle 15 a Portoferraio, Spiaggia delle Prade .La durata è di 4 ore. La difficoltà è facile

Sabato 25 maggio

Isola d’Elba Giornata Nazionale delle Miniere: escursione naturalistica e visita del borgo minerario di Rio nell’Elba

Escursione panoramica lungo la Grande Traversata Elbana (Le Panche – M.te Castello) alla scoperta della flora e della piccola fauna. Visita guidata del borgo minerario di Rio Nell’Elba e al Museo Archeo-Mineralogico.

Appuntamento alle 16.30 in località Le Panche, Rio nell’Elba (Strada da Rio al Volterraio)

Isola d’Elba. Una terra nel mare

In occasione della Festa dei Parchi, escursione a Capo Enfola, promontorio caratteristico legato a testimonianze storiche della Seconda Guerra Mondiale e alla pesca del tonno. Scogliere a picco sul mare dove nidificano uccelli marini e scorci sulle coste dell’isola. Visita alla Tonnara.

Ritrovo alle 15.30 a Portoferraio, località Enfola. La durata è 3 ore. La difficoltà è facile

Domenica 26 maggio

Isola d’Elba. Cammino delle erbe di Monte Saurino

Passeggiata attraverso macchia mediterranea e lecceta, fra antichi coltivi e massi granitici, alla riscoperta di vecchie postazioni difensive nascoste  dell’Elba, storie e tradizioni ormai sopite, fino alla bellissima spiaggia di S. Andrea per il primo bagno di stagione.

Ritrovo alle 10 Zanca, parcheggio. La durata è di 5 ore. La difficoltà è media

Speciale  Isola di Pianosa: gli impollinatori

Conosciamo gli impollinatori insieme ai naturalisti della World Biodiversity Association.

La biologia, il comportamento di questi insostituibili amici dell’uomo e la loro importanza ecologica. Al termine della giornata saremo in grado di riconoscere i principali ordini e famiglie di impollinatori.

Costo è di 15 euro. (Escluso passaggio marittimo dall’isola d’Elba a Pianosa). Appuntamento: punto di imbarco per l’isola di Pianosa. Maggiori informazioni Info Park 0565 908231

Si ricorda che per le escursioni con la guida  per motivi organizzativi la prenotazione è obbligatoria entro le ore 18 del giorno precedente. Informazioni e prenotazioni presso Infopark, tel. 0565908231 e mail: [email protected]

Gli eventi

Lunedì 20 maggiore alle 16.30 a Forte Inglese, Portoferraio.

Inaugurazione del “NAT-LAB Museo Naturalistico dell’Arcipelago Toscano”

Nello storico Forte Inglese a Portoferraio. Il PNAT il Comune di Portoferraio e la sezione WBA (World Biodiversity Association) Arcipelago Toscano presentano l a nuova sezione naturalistica NAT-LAB

A seguire inaugurazione della mostra Allarme Alieni, fermiamo le specie invasive curata dal progettoASAP (Alien Species Awareness Program)

Le visitegratuite  delle  due  mostre di Forte Inglese saranno possibili dal 20 al 26 maggio.

Lunedì 20 maggio alle 18 Forte Inglese Portoferraio.

“Una conferenza per imparare ad amarle…le api e non solo!” in occasione del World Bee DayAPIAMOCI a cura di Elisa Monterastelli, entomologa. Prevista esposizione e promozione dei prodotti dell’alveare.

Mercoledi 22 maggio alle 21 Centro Culturale De Laugier, Portoferraio

Il Falco pescatore: progetti e ricerche in Italia e nell’Arcipelago Toscano

In occasione della Giornata Mondiale della Biodiversità, in collaborazione con il Comune di Portoferraio, si terrà un incontro con il Presidente del Parco Nazionale, Giampiero Sammuri, biologo, che esporrà il progetto per la ricostituzione delle popolazione nidificante di Falco pescatore nel Tirreno e gli esiti della ricerca.

Il Parco ha avviato dal 2014, insieme ad altri Enti di gestione di aree protette come l’Area Marina Protetta di Tavolara Punta Coda Cavallo, il Parco Regionale della Maremma ed il Parco Naturale Regionale della Corsica, un progetto per la ricostituzione delle popolazione nidificante di Falco pescatore nel Tirreno. Il progetto è finalizzato ad allargare l’areale di distribuzione della specie, mediante un incremento graduale del numero di coppie riproduttive che possano essere in grado di auto-sostenersi nel medio e lungo periodo.

I LABORATORI PER LE SCUOLE  

Giovedì 23 maggio alle 9 Forte Inglese, Portoferraio.

Laboratorio didattico progetto Pelagos plastic free organizzato del Parco Nazionale Arcipelago Toscano in collaborazione con Legambiente Arcipelago nell’ambito del progetto “Pelagos plastic free”, per ridurre la plastica nelle acque del Santuario Pelagos.

Giovedì 23 maggio  alle 8.30 località Mola

Mola, laboratorio didattico outdoor

Laboratorio didattico rivolto alle scuole. Escursione guidata nella zona umida di Mola, uno degli ultimi baluardi dell’Arcipelago per la sopravvivenza delle specie animali e vegetali legate a questi ambienti. Insieme agli esperti della WBA (World Biodiversity Association) scopriremo le peculiarità di questo habitat e parteciperemo al censimento delle libellule della palude.

Venerdì 24 maggiore alle 9 Forte Inglese, Portoferraio

Incontro con le scuole per la Giornata Europea dei Parchi

Laboratorio per imparare a riconoscere le varie specie di Chiocciole e lumache dell’Elba col malacologo Andrea Benocci, che spiegherà il ruolo fondamentale di queste creature nei delicati equilibri naturali.