La bellezza della collezione Spannocchi conquista SMS live: giovedì la visita guidata

Un percorso espositivo nato, nel 1744, da un matrimonio: quello tra
Caterina Piccolomini e Giuseppe Spannocchi, membri di due famiglie senesi di antica nobiltà. La giovane sposa portò come dote tanti capolavori che provenivano dal palazzo Ducale di Mantova, altri dalla città di Trento. Agli oggetti già presenti nelle sale del palazzo di Giuseppe Spannocchi si unirono quelli portati da Caterina Piccolomini. Si venne così a creare una delle più importanti raccolte artistiche della regione delle Fiandre e del Nord Europa.

Nel 1835 gli eredi della coppia donarono alla comunità civica di Siena la quadreria di famiglia, che venne divisa fra l’attuale Pinacoteca Nazionale e il Museo Civico di Siena: è la Collezione Spannocchi, composta da grandi opere come il San Girolamo o la Torre di Babele, un dipinto fiammingo del sedicesimo secolo.

Giovedì 14 marzo, al Santa Maria della Scala, nell’ambito di SMS Live appuntamento con Una città ideale Dürer, Altdörfer e i maestri nordici della collezione Spannocchi di Siena , una visita guidata , aperta a tutti, alla mostra che espone i capolavori fiamminghi della collezione Spannocchi 

L’intento della mostra è di presentare una selezione di opere fra i numerosi “Quadri da stanza” di questa importante collezione, focalizzando l’attenzione sulla pittura nordica. Le opere esposte documentano svariati generi, in particolare scene sacre, ritratti, scene mitologiche, nature vive e morte, ‘bambocciate’, cacce, vedute e utopie. Una città ideale Dürer, Altdörfer e i maestri nordici della collezione Spannocchi di Siena.

Per info e prenotazioni

0577/286300 – [email protected]