Rapolano Terme, coltivano droga in una cascina: arrestati

Avevano trasformato un vecchio podere nelle colline di Rapolano Terme 
(Siena) in un centro per la coltivazione e lo stoccaggio di marijuana. 
Per questo motivo i 2 uomini domiciliati, un 44enne nato a Venaria Reale 
(Torino) e un 31enne nato in Argentina, entrambi disoccupati, sono stati 
arrestati ieri per detenzione ai fini di spaccio di sostanza 
stupefacente in concorso. Per lo stesso reato è stato deferito il 
proprietario del podere, un 46enne nato a Cipro e residente a Rapolano 
Terme. A far scattare le indagini un controllo di routine dei 
Carabinieri Forestali giunti sul posto dopo la segnalazione di 2 
autovetture da rottamare; qui i militari notavano dei tubi in 
polietilene per l’irrigazione e seguendoli s’imbattevano in alcune 
piante di canapa indiana. Una volta proceduto con la perquisizione 
domiciliare i militari si sono poi imbattuti ed hanno sequestrato 7 
chilogrammi di marijuana suddivisi in 40 involucri, bilancini e 
materiale per il confezionamento e 1170 euro ritenuto provento 
dell’attività illecita