L’agenda di Siena News – La cultura del vino protagonista in provincia di Siena

Cantine aperte: il programma in provincia

Moltissime cantine del territorio senese apriranno le porte ai wine lovers. Nel Chianti Classico senese Badia a Coltibuono con la visita della cantina storica e del bellissimo giardino all’italiana; visita e degustazione al Castellare di Castellina; il Castello di Radda aprirà le porte del maniero; a Poggio Bonelli una degustazione di Chianti Classico della zona di Castelnuovo Berardenga; il Castello di Brolio della famiglia Ricasoli 1141 aprirà le porte e le tavole dell’osteria; Rocca delle Macìe aprirà invece bottiglie di vecchie annate; a scuola di geologia alla Tenuta di Bibbiano, a Castellina e sempre qui la Tenuta di Lilliano punta sugli abbinamenti; da Tolaini invece si scende fino agli etruschi con la visita alla tomba e la storia della cultura del vino degli etruschi; Villa a sesta pranzo e degustazione. A Montalcino il Casato Prime Donne punta su Leonardo da Vinci con una visita multisensoriale a lui dedicata; porte aperte alla dimora del Castello Banfi; gli uomini e le tecniche di lavorazione saranno svelate da Col d’Orcia; cantina storica e pranzo della tradizione alla Fattoria dei Barbi; “dal vino di nonno Rosildo a quello di oggi” è il tema scelto da Franco Pacenti Canalicchio; porte aperte anche a Poggio Landi; la tenuta di caccia e degustazioni presso la Tenuta Silvio Nardi. Montepulciano racconterà il Vino Nobile l’Az. Agricola Canneto con un abbinamento speciale con il Sigaro Toscano; Bindella aprirà per la prima volta la cantina “museo” appena realizzata con una mostra di sculture e dipinti di artisti contemporanei; la cinquecentesca Cantina Contucci ancora oggi attiva nel cuore del centro storico; Casa Vinicola Triacca con il pecorino toscano.Ancora Borgo Santinovo a Casole d’Elsa con pranzo e visita ai vigneti; la grappa dai vitigni toscani e non solo a Torrita di Siena presso le Distillerie Bonollo; a Siena ce ne sarà per tutti i gusti in Piazza del Campo all’Enoteca Emporio Mediterraneo.

Celle sul Rigo, entra nel vivo la sagra dei Pici

Il programma, oltre all’apertura dello stand gastronomico prevede la discoteca con il dj Roberto Rossi, direttamente dalle più famose piazze d’Italia. 

Enogastronomia, bici e motori: al via “La valle del Gigante Bianco”

Un ricco calendario di iniziative per la valorizzazione della chianina e della Valdichiana. L’evento rappresenta la più grande festa dedicata a questa razza bovina direttamente nella sua terra d’origine ed è promosso dagli Amici della Chianina, con il coinvolgimento di associazioni, enti e istituzioni delle provincie di Arezzo e di Siena. A spiccare nei primi giorni sono la quarta edizione della cena “100 bistecche di chianina – Limited edition” alle 20 del sabato .

Il Coro Agostino Agazzari si esibisce al Festival Musica Senensis

Alla Chiesa di San Pietro alle Scale (a Siena in via San Pietro) il Festival Musica Senensis propone un concerto del Coro Agostino Agazzari di Siena, con la partecipazione dell’organista Sandra Panzani e la direzione di Cesare Mancini.

Inbox dal vivo, ultimo giorno di programmazione

Ultimo giorno di festival, alle 11, al Teatro dei Rozzi, MAZE – LABIRINTO di Unterwasser

Chiusi: un fine settimana ricco di eventi tra cultura, arte, folklore ed enogastronomia

Alle 9 si svolgerà la passeggiata trekking alla scoperta di un paesaggio Leonardesco, iniziativa inserita nel cartellone regionale di ”Amico Museo” con partenza dal Museo Civico – La Città Sotterranea verso il lago; il rientro sarà agevolato da una navetta transfer gratuita dedicata. Prenderà il via il “Mercatino del Riuso” che si svolgerà in Piazza XXVI Giugno dalle 9 alle 19. L’iniziativa è organizzata in in collaborazione con Sei Toscana, che sta organizzando una serie di “Laboratori del riuso” dedicati ai ragazzi della Scuola Primaria e per prenotare lo spazio all’interno del mercatino è possibile contattate l’Ufficio Protocollo del Comune della Città di Chiusi o scrivere una mail a: [email protected]. Alle 21.15, presso la Cattedrale di San Secondiano, si svolgerà il “Concerto a otto mani” in occasione del 25esimo anniversario a cura del Coro Jacob Arcadelt.

Tags