L’agenda di Siena News – Giornata dei musei, tutte le aperture a Siena

Amico Museo, le aperture straordinarie dei musei di Siena

 In occasione della giornata internazionale dei Musei, il 18 maggio, l’apertura straordinaria, ad ingresso gratuito, del museo Civico, del complesso museale Santa Maria della Scala e del museo dell’Acqua, dalle 21 alle 24, e una serie di iniziative ad hoc per la valorizzazione della cultura che coinvolga adulti e bambini, cittadini e turisti. Al S. Maria della Scala, alle 21.15, visita guidata su prenotazione ([email protected] – 0577 534530) alla mostra: “Dürer, Altdorfer e i maestri della collezione Spannocchi di Siena”.

Le foto di Antonio Cinotti raccontano la Val d’Orcia

Al Birrificio San Quirico, in via Dante Alighieri 93a, nel centro storico di San Quirico d’Orcia, un vernissage con birra artigianale dalle 18.30 con protagoniste le foto dei paesaggi della Val d’Orcia scattate dal fotografo Antonio Cinotti

Il Coro polifonico Terra Betinga e l’Ensemble vocale, La voce delle Muse aprono Musica Senensis

la Chiesa di San Martino di Siena ospiterà il concerto inaugurale del festival “Musica Senensis”, che vedrà protagonisti il Coro polifonico Terra Betinga e l’Ensemble vocale La voce delle Muse diretti da Paolo Pacini. In programma musiche di Bruckner, Mozart, Schubert, Fauré, Viadana e Banchieri. Il Festival “Musica Senensis”, organizzato dal Coro Agostino Agazzari per la direzione artistica di Cesare Mancini, è una rassegna concertistica che ha come scopo la valorizzazione di luoghi, strumenti, musiche e musicisti senesi.

La Notte dei musei nelle Stanze della memoria

La proposta della Notte dei Musei è una visita particolare e straordinaria che metterà in luce le biografie di molti personaggi presenti nelle immagini del museo. Gli storici attraverso le fonti scritte, i parenti e gli amici con le loro ricordi, daranno voce alle donne e agli uomini che con le loro azioni testimoniano scelte diverse e contrastanti. Appuntamento alle 21

Le iniziative nei musei di Asciano

Ad Asciano due saranno gli appuntamenti da non perdere nella giornata di sabato 18 maggio. Alle 16 al Museo Palazzo Corboli, avverrà l’incontro con l’Innovazione: “Il Mosaico Romano di Asciano. Studi archeologici e innovazioni tecnologiche”. Alle 21 il museo Palazzo Corboli e il museo Cassioli parteciperanno all’apertura straordinaria per “La notte dei Musei”, durante la quale sarà possibile assistere alla visita guidata a cura dei ragazzi dell’Istituto comprensivo S. Pertini di Asciano.

Amico museo a Radda in Chianti

Poggio la Croce festeggia i suoi 25 anni di centro di educazione attiva con l’inaugurazione del Museo Virtuale del MuDCHIANTI, un museo innovativo e dinamico di racconto e condivisione di storie ed esperienze sulla conoscenza, la valorizzazione e la fruizione del patrimonio culturale e paesaggistico del Chianti. L’evento è dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17

A Siena la festa del gioco da Tavolo

Nelle giornate del 18 e 19 maggio l’associazione Gamestorm Siena in collaborazione con l’associazione Comitato Siena 2, organizzerà la quarta edizione del “SiGioca! Festa del gioco da tavolo”. L’evento si svolgerà sabato 18 maggio dalle 15.30 alle 23 e proseguirà nella giornata di domenica 19 maggio dalle 11 fino alle 19.30, al centro civico “La Meridiana”, in via Pietro Nenni 8/A a San Miniato . Per maggiori info: [email protected]

A Rapolano Terme: il Serremaggio il programma del sabato


 
Serremaggio vivrà il suo ultimo weekend con lo stesso programma. Ad aprirlo saranno, alle 16, la rievocazione storica, gli stand gastronomici e il mercato degli antichi mestieri, prima di lasciare spazio, alle 16.30, all’esibizione dei Tamburini La Torre e, alle 17, al corteo storico per le vie e le piazze del paese. Dalle 17.30 si uniranno anche i Giullari di Spade, la Compagnia del Bossolo, gli Sbandieratori La Torre e la Compagnia della Spada di Aulla, protagonisti con esibizioni itineranti nelle piazze anche dalle 21, mentre alle 19.30 sarà la volta della Cena Povera nell’Antico Granaio, con cibi caratteristici delle mense povere medievali, spettacoli e intrattenimenti. Le due giornate di festa saranno arricchite dagli antichi mestieri “Opificium” in Piazza del Castello e dall’accampamento della Compagnia della Spada di Aulla in Piazza del Castello e si chiuderanno alle 23 con i Tamburini La Torre e gli “Spettacoli Itineranti” de I Pestiferi.