L’agenda di Siena News – Dai cavalli del Palio alle unità cinofile: al via la Fattoria in Fortezza

Sabato 21 settembre

Al via l’edizione 2019 de “La Fattoria in Fortezza”

Si apre  l’edizione 2019 de “La Fattoria in Fortezza”, l’evento organizzato dal Comune di Siena e dal Comitato Uisp di Siena in Fortezza Medicea a Siena, con ingresso libero dalle 9 alle 19. Due giorni, sabato e domenica, di natura, spettacoli, esibizioni, contatto con gli animali e didattica. La manifestazione è realizzata grazie al contributo del main sponsor Banca Monte dei Paschi di Siena e di Conad. (Tutti gli eventi al seguente link)

Summer Ending Party a Serre di Rapolano per salutare l’estate

Serre di Rapolano saluta l’estate con il Summer Ending Party in programma a partire dalle 19, nei giardini pubblici. La serata, promossa dalla Pro Loco Serremaggio con il patrocinio del Comune di Rapolano Terme, proporrà street food su quattro ruote con food truck e specialità gastronomiche in arrivo da tutta Italia accompagnate dalla musica del dj set di Ghigo Certosini. 

Festa dell’Uva a Vagliagli

Dalle 14, con l’apertura dell’ufficio postale per l’annullo filatelico, mentre alle 14.30 partirà il trekking “II Raduno Intercomunale”. Nel pomeriggio, dalle 15.30, sarà possibile visitare la mostra fotografica e di pittura e accompagnare i bambini nello spazio giochi a loro dedicato con gli animatori della Cooperativa Pleiades, il Centro Equestre di Borgo Cignano e il gruppo “Vendemmia con noi”. Dalle 17 sarà aperto anche lo spazio per le degustazioni e prenderà il via il servizio navetta gratuito con partenza dai parcheggi in località I Piani e presso il monumento ai Caduti di Vagliagli. Alle ore 18 spazio ancora alla musica con il concerto in Piazza Vittorio Emanuele con i “Duocaster – Acoustic Trip”, mentre alle 22 sarà la volta del gruppo Karmadelic.

Bande musicali invadono il centro con Festival Azzurra Lorenzoni

Ad aprire il festival alle 21.15 nella chiesa di San Francesco sarà quest’anno il concerto del Gruppo Storico Carabinieri Reali 1883 Fanfara “Ten. Gianantonio Donato”.Il festival “Azzurra Lorenzoni” entrerà poi nel vivo domenica 22 settembre con bande musicali provenienti da tutta la Italia che sfileranno, a partire dalle 11, per le vie del centro storico del Paese del Garbo con esibizione finale in Piazza della Basilica. Nel pomeriggio (alle 16) nella Chiesa di San Francesco si svolgeranno i concerti. Protagoniste dell’edizione 2019 saranno la Premiata Filarmonica Giuseppe Verdi di San Vincenzo (Livorno), il Corpo Bandistico Giuseppe Verdi di Ombriano (Cremona), il Gruppo Strumentale Città di Sassoferrato (Ancona) e la Filarmonica Giuseppe Verdi di Asciano.

Puliamo il Mondo  a Bagno Vignoni

Le classi 2da delle medie, aiutate da insegnanti e volontari, saranno impegnati in due mattinate di pulizia di diverse aree di Bagno Vignoni che in alcuni casi presentano rifiuti abbandonati. I partecipanti saranno muniti di kit e sacchi per la raccolta e al termine della mattinata il Comune di San Quirico d’Orcia offrirà una colazione negli spazi del Parco Sorbellini.Per conoscere i dettagli dell’evento e per contribuire all’iniziativa o offrirsi volontari: Martina 333.2782188; Giulio 346.7667946. Info sull’iniziativa di Legambiente: https://www.puliamoilmondo.it/index.php

Al via la manifestazione Torrita Biodiversità – Festa dell’ Agri Cultura

A Torrita di Siena si svolge la prima edizione di Torrita Biodiversità – Festa dell’Agri Cultura, una manifestazione incentrata sulla biodiversità, ideata per promuovere i valori di uno stile di vita sostenibile e sensibilizzare alla salvaguardia della varietà delle specie animali e vegetali, a cui si legano le attività di allevamento e agricoltura locali. Negli stessi giorni della tradizionale Fiera al Piano, mostre, convegni e iniziative a tema compongono un calendario di appuntamenti che troverà spazio all’interno del Parco di Via Grosseto, accessibile dalle ore 8.30 alle 20. 

Scripta manent” nel Chianti, fra arte e archeologia

Castellina in Chianti riscopre la storia del suo territorio fra arte e archeologia con l’appuntamento “Scripta manent”, inserito nell’ambito delle Giornate europee del Patrimonio che il Consiglio Europeo promuove annualmente dal 1991 per valorizzare il patrimonio culturale di ogni Paese membro.  L’appuntamento è in programma alle 17 nella Sala del Capitano all’interno della Rocca medievale che ospita il Museo Archeologico del Chianti senese e vedrà la presentazione di due nuove pubblicazioni strettamente legate al Museo e al panorama archeologico e artistico del comprensorio chiantigiano.

Tornano anche quest’anno le aperture straordinarie per le Giornate Europee del Patrimonio,

Iniziative in programma ai musei senesi del Polo Museale della Toscana.
M.M. Shahin, concerto di violino e chitarra a Villa Brandi a Vignano. Dalle 16 alle 18.30 apertura straordinaria di Villa Brandi.
Alle 16 visita guidata gratuita alla Casa Museo, su prenotazione.
Alle 16.30 concerto del giovane musicista iraniano Mohammad Mahdi Shahinsorkheh.iniziativa ad ingresso libero.

Info e prenotazioni: tel.: 0577.221127
e-mail: [email protected]


Concerto del Gruppo Polifonico Madrigalisti Senesi in
Pinacoteca Nazionale di Siena

Dalle 19.30 alle 22.30 apertura straordinaria della Pinacoteca Nazionale di Siena.Alle 21 al cortile della Pinacoteca, si terrà il concerto del Gruppo Polifonico Madrigalisti Senesi, diretto dal M° Elisabetta Miraldi. Iniziativa ad ingresso libero.
Ingresso al museo al costo simbolico di 1 euro (gratuità previste per legge) per l’apertura serale dalle 19.30 alle 22.30

Info: tel.: 0577.281161
e-mail: [email protected]

Domenica 22 settembre


Rapolano: domenica appuntamento con “Puliamo il mondo”

l Comune di Rapolano Terme rinnova anche quest’anno l’adesione a “Puliamo il mondo”, iniziativa di volontariato ambientale organizzata in tutta Italia da Legambiente. L’appuntamento è alle 14.30 presso lo stadio comunale di Rapolano Terme, dove i partecipanti riceveranno il kit per raccogliere i rifiuti negli spazi verdi del paese. La passeggiata ecologica partirà alle 15 in compagnia degli operatori di Sei Toscana e si chiuderà alle 17 con il ritorno allo stadio comunale rapolanese, dove i partecipanti troveranno una merenda e giochi per bambini e aperitivi per gli adulti.

Festa dell’uva a Vagliagli

Alle 9 ci sarà la timbratura delle tele del concorso di pittura estemporanea “…E tra le vie del borgo” e inizierà il concorso di fotografia estemporanea “Un paese in festa”, mentre alle 9.30 prenderà il via il concorso di pittura per bambini “Strega comanda color VII”. Alle 9.45 sarà la volta del raduno di auto d’epoca con la collaborazione dello S.C.A.M.E. di Siena, prima di lasciare spazio alla Santa Messa, alle 10, seguita, alle 10.30, dalla benedizione delle auto per intercessione di San Cristoforo e dall’apertura dell’esposizione delle foto del concorso fotografico “Riflessi”, delle altre mostre e del mercato. Alle 11.15 è in programma il ricordo di Bruno Bonci per poi darsi appuntamento per il pomeriggio, quando la Festa dell’Uva tornerà protagonista a Vagliagli dalle 16 con i Maggiaioli di Bivigliano e le degustazioni di vini. alle 17 ci sarà un vero e proprio tuffo nel passato con la sfilata tradizionale dei carri trainati dai buoi e dai trattori in collaborazione con la Filarmonica di Castellina in Chianti e il balletto dei ragazzi e delle ragazze di vagliagli in costume tradizionale. alle 19, poi, prenderanno il via le premiazioni del concorso di pittura estemporanea “…E tra le vie del borgo”, del concorso di fotografia estemporanea “Un paese in festa” e del concorso di fotografia “Riflessi”. la serata si chiuderà a tavola, con i piatti preparati allo stand gastronomico, prima di ballare sulle note dell’orchestra “Black and white” e di salutare la Festa dell’uva con i tradizionali fuochi d’artificio.

Apertura straordinaria ed esposizione illustrazioni “Il caso Pinak”

Dalle 14 alle 18 apertura straordinaria della Pinacoteca Nazionale di Siena.
Nell’occasione, e nei giorni a seguire, saranno esposte le illustrazioni originali realizzate per la pubblicazione “Il caso Pinak. Il Mondo delle Figurine alla scoperta della Pinacoteca Nazionale di Siena”