Alla scoperta della Siena più antica: le “Passeggiate di autore” fanno tappa al Santa Maria della Scala e in Castelvecchio

Si è sempre pensato che Castelvecchio fosse il primo nucleo della città di Siena. Ma non è escluso che l’area dove poi sarebbero stati costruiti il Duomo e il Santa Maria della Scala, ospitasse la primitiva città d’epoca etrusca e romana.

Si è sempre pensato che Castelvecchio fosse il primo nucleo della città di Siena. Ma, come hanno rivelato scavi archeologici effettuati in anni recenti, non è escluso che l’area dove poi sarebbero stati costruiti il Duomo e l’antico ospedale di Santa Maria della Scala, ospitasse la primitiva città d’epoca etrusca e romana. Saranno ‘Le origini di Siena’ il tema al centro del primo appuntamento di sabato 16 marzo con Le Passeggiate d’Autore 2019-2020, il format ideato dal portale toscanalibri.it a cura dell’assessorato al turismo del Comune di Siena e con la collaborazione di Banca Monte dei Paschi di Siena.

La Passeggiata – Da piazza Sant’Agostino, partenza alle 15, fino al Santa Maria della Scala sempre affascinante è la ricerca delle origini di una città attraverso ciò che ancora è visibile, è suggerito da scavi, reperti, ricostruzioni; e, perché no, fantasticato in racconti mitici. A far da guida l’archeologa e scrittrice Marie-Ange Causarano, l’archeologa Debora Barbagli e il direttore di Toscanalibri.it Luigi Oliveto La partecipazione è gratuita, gradita la prenotazione chiamando il numero 0577 391787 o scrivendo all’indirizzo mail [email protected] A disposizione per i partecipanti (su richiesta al costo di 1,00 € e fino ad esaurimento) dispositivi audio per seguire le visite forniti da FOLLOW ME. Programma completo su www.toscanalibri.it