A Siena un weekend tra macchine e cantucci: al via “Dolci, dolcezze e motori”

Unire panforte e ricciarelli con le macchine tuning. Quello che andrà in scena questo week end sarà un binomio inedito. Venerdì 12 aprile, dalle 13 alle 21, sabato 13 e domenica 14, dalle 10 alle 21, Piazza del Campo ospita “Dolci, dolcezze e motori”, un’ iniziativa che, come spiega l’assessore al turismo Alberto Tirelli: “E’ nata per valorizzare le Igp senesi, come il panforte ed i cantucci, ed unirle all’aspetto del tuning per creare interesse tra gli appassionati di motori e i più giovani”. Oltre a queste ricchezze del nostro territorio infatti ci saranno anche le potenti auto modificate

“Saranno i veicoli espositivi che abbiamo anche portato al MotorShow bolognese – afferma il presidente della Uisp Siena, Simone Pacciani -. Nel fine settimana contiamo di mostrarne al pubblico almeno 25”.

Il progetto nasce dalla sinergia tra comune, Uisp, Banca Mps, Confcommercio e Confesercenti che ha, come obiettivo principale, quello di fare crescere economicamente i prodotti legati al territorio senese: “Gli espositori saranno 15, ci saranno grandi aziende come Fiore e Nannini ma anche piccoli artigiani – interviene il direttore di Confcommercio Siena, Daniele Pracchia -. Noi puntiamo a liberare questi dolci da certi ‘luoghi comuni’ come per esempio il fatto che siano solamente legati alla stagione natalizia. Per fare crescere questi prododtti nel mercato li dobbiamo liberare da alcuni canoni”.

Due saranno i momenti di approfondimento e cooking show: sabato 13 aprile alle 16 Sabrina Fattorini (Associazione cuochi senesi – Cna Siena) presenta “I dolci senesi diventano gourmet” mentre domenica 14 aprile alle ore 16 Nicola Natili con l’aiuto dei maestri pasticceri offre saggi e assaggi tra storia e gusto con “La storia di Siena in un morso” un appuntamento che racconta come nasce il panforte e i dolci tradizionali di Pasqua.

“Monte dei Paschi di Siena – sottolinea Dimitri Bianchini, general manager area territoriale Toscana – Banca Mps – è da sempre al fianco del comune per sostenere la realizzazione di iniziative che portano un valore aggiunto al territorio e mirano a valorizzare le eccellenze locali”.

“Partecipiamo molto volentieri a quest’evento che punta a valorizzare le produzioni tipiche di Siena e a incrementare le presenze turistiche sul territorio”, hanno detto Maxim Constantin Catalin e Cataldo Staffieri di Sielna Spa, l’azienda che guida il Gruppo Nannini. “Il nostro obiettivo – proseguono – è quello di far conoscere in tutto il mondo la bellezza e la qualità di Siena attraverso i dolci tipici, e per questo ci auguriamo che nel fine settimana arriveranno tanti curiosi e appassionati di motori che potranno così gustare le bontà del territorio”.

Tags