Emma Villas Campione!





L’Emma Villas è la vincitrice della Coppa Italia di Serie A2. Il Presidente Bisogno porta a Siena il primo titolo di serie A dopo appena 18 mesi dal suo arrivo nella città del Palio. Capitan Fabroni e compagni non hanno lasciato speranze ad una rimaneggiata Tuscania, che si arrende dopo soli 3 set. Sergio Noda Blanco nominato meritatamente MVP, dopo una partita praticamente perfetta.

È Bologna la città ospitante delle finali di Coppa Italia, dove si affrontano Emma Villas Siena e Maury’s Italia Ass. Tuscania. Le due squadre si sono affrontate solo venti giorni fa e a prevalere furono gli ospiti. Maciel De Souza fu l’autentico mattatore, con un Padura Diaz in calo rispetto agli alti livelli a cui aveva abituato.

I quasi 2000 tifosi arrivati da Siena e Viterbo rendono l’atmosfera dell’Unipol Arena incandescente e già dal riscaldamento le facce dei giocatori tradiscono la tensione per una partita da titolo.

Montagnani perde l’alzatore Pinelli poco prima della gara per infortunio, e schiera Buzzelli, di ruolo schiacciatore, al palleggio in diagonale con De Souza, capitan Ottaviani e Shavrak schiacciatori, Sesto e calonico al centro con Marchisio libero.

Tofoni ha la squadra al completo, e dà fiducia a Fabroni palleggiatore con Padura Diaz opposto, Noda Blanco e Russomanno schiacciatori, Spadavecchia e Patriarca al centro con Cesarini libero.

Si aprono le ostilità e, come avevano preannunciato i due tecnici, l’atteggiamento delle squadre è quello di due scacchisti che si studiano. Noda Blanco è il più cercato dalla battuta di Tuscania ma, nonostante alcune indecisioni iniziali, risponde presente confermandosi a più riprese anche in attacco. L’equilibrio viene spazzato via da 3 muri di Patriarca, che concedono un vantaggio all’Emma Villas che Tuscania non saprà più recuperare. Il primo set è appannaggio di Siena, che vince per 25-19

Il secondo parziale è un assolo senese. L’ esperimento Buzzelli alzatore fallisce: Montagnani lo sposta opposto, sostituendo uno spento De Souza con il palleggiatore di riserva Talarico. L’assenza di Pinelli sembra essere troppo pesante per essere colmata, e i viterbesi non trovano contromisure al gioco veloce di Fabroni e compagni. Noda Blanco continua a martellare, i suoi punti alla fine saranno 22, e l’Emma Villas senza alcuna difficoltà va avanti 2 a 0, dominando il set che si chiude 25-15.

La partita è ormai indirizzata, Tuscania non ci crede più e la girandola di cambi nel terzo set ne è la testimonianza. Il campo tricolore è solo palcoscenico per uno splendido Noda Blanco, che continua a trasformare in punti tutti i palloni che volano sul campo di Siena. Non c’è più match, Vedovotto consegna la coppa all’Emma Villas con un bilanciere degno del miglior N’gapeth. 25-22 e la squadra di Tofoli festeggia con i suoi tifosi.

Risultato Finale: Emma Villas Volley b. Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania   3-0   25-19, 25-15, 25-22.

Emma Villas Siena: Fabroni 1, Padura Diaz 15, Patriarca 8, Russomanno 3, Spadavecchia 2, Cesarini(L), Noda Blanco 22. Dalla panchina: Vedovotto 1 Ne: Battista(L), Cannistrà, Menicali, Gradi, Di Tommaso. ALL. Tofoli

Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania: Calonico 4, Marchisio (L), Sesto 2, Ottaviani 7, Buzzelli 6, De Souza 8, Shavrak 9. Dalla panchina: Vitangeli, Mazzon 2, Bondini, Talarico 1. N.e. Pieri (L). ALL: Montagnani.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.