Emma Villas vince 3 a 1 contro Mondovì: 1 a 0 nella serie.




Grande vittoria per l’Emma Villa nella prima partita dei playoff. Mondovì straripante nel primo set, dove la squadra senese ha concesso vita facile agli ospiti. La vittoria per 3-1 assicura ai ragazzi di Bisogno la possibilità di giocare comunque gara 3, che sarebbe decisiva, tra le mura amiche. Ottimi Vedovotto, titolare al posto di Noda Blanco, e Spadavecchia, autore di una buona prestazione al servizio e a muro.

Tofoli sceglie, poi, Fabroni al palleggio e Padura Diaz opposto, il solito Russomanno da posto 4, Patriarca al centro e Cesarini libero.

Barisciani risponde con Cortellazzi alzatore e Paoletti opposto, Bolla e Manassero di banda, Picco e Parusso centrali e Landi settimo uomo.

Si parte con l’Emma Villas in evidente difficoltà. I Senesi, tesissimi e forse troppo carichi per l’importanza della partita, subiscono le battute flottanti di Picco e in un amen sono sotto 6 a 1. Tofoli chiama un time-out che non sortisce gli effetti sperati: Mondovì scappa via con Bolla inarrestabile al servizio fino 16-10. La differenza la fanno i colpi dai 9 metri, e con Spadavecchia e i suoi ace l’Emma Villas ricuce lo svantaggio fino al 18-17. Due brutti errori di Padura Diaz vanificano gli sforzi senesi, e Mondovì vince il primo set per 25-22.

Nel secondo parziale i ragazzi di Tofoli ripartono più ordinati e centrati, e la partita diventa subito più equilibrata. Padura Diaz, desideroso di cancellare il 12% in attacco del primo set, mette giù subito tre palloni, e Spadavecchia è autore di due muri vincenti. L’Emma Villas va avanti fino al 13-11, con Mondovì che cerca di reagire al ritorno dei padroni di casa con i sempre intelligenti attacchi di Paoletti e Manassero. Barisciani chiama due time-out nel giro di pochi punti, ma Siena ha preso il largo e due muri vincenti di Patriarca conducono i Senesi sul 17-12. Con il pilota automatico inserito, l’Emma Villas vince il set per 25-18, con Noda Blanco che dà riposo a Vedovotto nelle ultime rotazioni difensive.

Gli automatismi rodati e il tifo assordante spingono Siena alla guida anche del terzo set. Vedovotto, il più cercato dai suoi dalla battuta avversaria, risponde presente anche in prima linea, con un muro e due attacchi vincenti. Cortellazzi non trova più esecutori affidabili, con Paoletti che subisce due muri consecutivi, Siena conduce 14-11. Vedovotto è l’autentico trascinatore nel set e sembra non poter sbagliare più, Spadavecchia è invalicabile e l’Emma Villas va avanti fino al 20-12. Due ace di Parusso preoccupano Tofoli che chiama tempo sul 22-16, ma i padroni di casa vincono comunque il set per 25-18.

Il quarto set vede una Mondovì più combattiva e con più armi a contrastare gli insidiosi servizi di Spadavecchia e compagni. Con una migliore ricezione Cortellazzi riesce a ottimizzare la distribuzione delle alzate, incrementando l’efficienza offensiva di tutta la squadra. Nonostante un netto predominio al centro, i Senesi non trovano alcun vantaggio nel punteggio, e la partita rimane in equilibrio fino al 12-10 per i padroni di casa. Un errore di Paoletti e un ace di Vedovotto costringono Barisciani a fermare il match sul 18-14. Mossa vincente quella del coach dei piemontesi, che riacciuffano il parziale con l’ottimo Manassero al servizio, 21 pari. Di Tommaso subentra a Spadavecchia al servizio, e porta ai suoi subito il break che sarà necessario per la vittoria. La chiude Patriarca con un bel muro: 25-23 Siena e vittoria.

Risultato Finale: Emma Villas Volley b. VBC Mondovì  3-1       22-25, 25-18, 25-18, 25-23.

Emma Villas Siena: Fabroni 2, Padura Diaz 20, Patriarca 14, Russomanno 11, Spadavecchia 14, Cesarini(L), Vedovotto 17. Dalla panchina: Noda Blanco, Di Tommaso.  Ne: Gradi, Vedovotto, Cannistrà, Battista (L).  ALL. Tofoli

VBC Mondovì: Bolla 14, Parusso 6, Manassero 11, Prandi (L), Picco 4, Cortellazzi 3, Paoletti 17. Dalla panchina: Menardi. Ne: Turco, Miola, Perla, Garelli(L). ALL:Barisciani.

Giovanni Marchi